Vallo, uccide la moglie per gelosia

Scritto da , 9 novembre 2013

Ha ucciso la moglie per gelosia. Ha spiegato cosi’ ai carabinieri del comando provinciale di Salerno la violenta lite con la moglie culminata con la morte di lei. Interrogato per 3 ore l’operaio 45enne di origine bulgara Yordan Koled, fermato questo pomeriggio dopo il ritrovamento a Vallo della Lucania del corpo di Violeta Ganeva, 48 anni. La coppia ieri sera rientrava da una festa di piazza e lei ha confessato al marito di aver avuto un rapporto con un altro uomo. Accecato dalla gelosia, il 45enne, una volta tornati a casa, si e’ avventato sulla donna con calci, pugno e schiaffi, afferrando poi una sedia e colpendola piu’ volte fino a procurarle una ferita mortale al capo. Ha poi trasportato la donna con una carriola nella vicina campagna, alla periferia di Vallo, e li’ ha abbandonato il corpo, dove poi e’ stato rinvenuto dai carabinieri. L’uomo e’ accusato di omicidio volontario e si trova in carcere in attesa della convalida del fermo.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->