Fdi, Lega e Udc d’accordo su Sarno, si attende Forza Italia

Scritto da , 13 Luglio 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

 

Fratelli d’Italia, Lega e Udc hanno raggiunto l’accordo e si presenteranno uniti alla prossima tornata elettorale, in tutti i comuni chiamati al voto per il rinnovo delle cariche a Palazzo di Città. Il centro destra è ormai pronto ad ufficializzare il sostegno, nella città di Salerno, al candidato sindaco Michele Sarno, civico con un passato nel centrodestra che già da tempo ha avviato la sua campagna elettorale per provare a conquistare la fascia tricolore. Ieri mattina poco prima delle 13 i vertici regionali si sono incontrati, a Napoli, per fare sintesi in vista della prossima tornata elettorale che coinvolgerà Salerno, Benevento e Caserta. Un summit di circa due ore al termine del quale è stata confermata l’intesa tra Fratelli d’Italia, Lega e Udc che a Salerno sosterranno il candidato sindaco Sarno; a Benevento la civica Rosetta De Stasio mentre a Caserta il consigliere regionale della Lega Gianpiero Zinzi. Forza Italia ha invece preso tempo per concordare il nome con i vertici nazionali ma già nelle prossime ore dovrebbero sciogliere le riserve: il coordinatore regionale De Siano avrebbe infatti chiesto agli altri partiti di attendere alcune ore, prima di ufficializzare i nomi, per poter stabilire ogni dettaglio con il partito, a livello nazionale. Su Battipaglia ed Eboli la palla passa invece ai coordinatori provinciali che dovrebbero incontrarsi nei prossimi giorni: nella città guidata attualmente dal sindaco Cecilia Francese, FdI, Lega e Udc avrebbero – seppur in via confidenziale – confermato la loro disponibilità a sostenere il candidato di Forza Italia, Fernando Zara mentre ad Eboli i partiti dovrebbero convergere tutti su Damiano Cardiello che, già da mesi, ha ottenuto il sostegno del partito di Giorgia Meloni e dell’Udc. Al momento, dai vertici regionali bocche cucite: al momento, infatti, si mantiene il massimo riserbo per non creare ulteriore scompiglio in attesa della decisione di Forza Italia. Un’unità che questa sera potrebbe essere benedetta dal leader della Lega Matteo Salvini che sarà a Battipaglia in occasione dell’inaugurazione della nuova sede elettorale. Al momento, non è prevista alcuna uscita ufficiale per Michele Sarno che, per scaramanzia, verosimilmente non si presenterà al numero uno del Carroccio. L’indiscrezione su Benevento Rosetta De Stasio, stando a quanto emerge da fonti vicine alla candidata sindaco, avrebbe avuto il sostegno di Fratelli d’Italia e Lega già sabato sera quando, poco prima delle venti, sarebbe giunto un messaggio di conferma ai dirigenti dei due partiti per chiedere di procedere ma il sostegno è stato ufficializzato solo ieri sera. Lo scenario Forza Italia Stando a quanto ha dichiarato De Siano, coordinatore regionale degli azzurri in Campania, il passaggio con i vertici nazionali del partito dovrebbe essere solo una formalità. In questi mesi, la coalizione ci ha abituato però a continui colpi di scena e, al momento, non si esclude l’ipotesi di staccarsi ufficialmente e sostenere il candidato sindaco Antonio Cammarota. Una decisione, questa, che stravolgerebbe tutti gli equilibri, soprattutto a Battipaglia: Fernando Zara è infatti l’uomo di punta dei forzisti. Proprio nel nome dell’unità del partito, infatti, Fratelli d’Italia e Lega hanno fatto un passo indietro dopo aver ufficializzato, nel caso dei meloniani, la candidatura di Ugo Tozzi, con tanto di conferenza stampa di presentazione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->