Fdi, decisi verso il futuro

Scritto da , 17 dicembre 2013

Vanno “decisi verso il futuro”. Sono gli esponenti di Fratelli d’Italia che ieri pomeriggio, presso la sala Moka, hanno presentato la campagna di tesseramento del partito, naturale erede di Alleanza Nazionale. Erano presenti, tra gli altri, il deputato di FdI, Edmondo Cirielli, il presidente della Provincia, Antonio Iannone ed il coordinatore provinciale del partito, Nino Paravia. Un appuntamento quello di ieri pomeriggio che ha avuto lo scopo di formalizzare le ale e di rinsaldare l’esistenza del partito. Un partito giovanissimo, quello capeggiato a livello nazionale da Giorgia Meloni, nato nemmeno un anno fa. Ora la nuova fase, quella del tesseramento, che sarà sotto una formula completamente nuova: quella di un tesseramento indirizzato ai dirigenti, fatto di poche tessere, ma di persone impegnate nel partito e sul territorio. Anche Fratelli d’Italia intraprenderà la strada delle primarie: «A gennaio eleggeremo il presidente nazionale, credo che sarà Giorgia Meloni, con il sistema delle primarie e verrà eletta anche tutta la classe dirigente, potranno votare tutti i cittadini, residenti e elettori. Quindi ci rivolgiamo al corpo elettorale che sarà la base vera del partito e dovrà pagare una cifra modica 1 euro e firmerà un modulo di adesione ai valori» – afferma l’onorevole Edmondo Cirielli. In provincia di Salerno sono circa duemila le persone impegnate attivamente nel partito. Sul piano degli impegni amministrativi, il partito provinciale non si intrometterà nelle scelte locali ma darà degli indirizzi: guardare al centro destra con il sistema delle primarie. «Berlusconi e Alfano hanno detto che il futuro leader del centro destra verrà scelto con le primarie – ha proseguito poi Cirielli – il modo più democratico per andare insieme, se si deciderà insieme e si avrà un’unanimità, non ci sarà bisogno delle primarie». L’onorevole Cirielli si allea con Casini e Storace: «Credo che il nostro confine vada dall’estremo centro all’estrema destra, noi siamo del centro destra e la nostra definizione è: destra patriottica». Alla convention di Fratelli d’Italia hanno preso parte, tra gli altri, il dirigente dell’Asl Federico Pagano, l’ex consigliere regionale Salvatore Arena, il commissario liquidatore del Consorzio di Bacino Salerno 2 Giuseppe Corona, l’ex assessore provinciale Sebastiano Odierna, gli assessori provinciali Attilio Pierro, Michele Cuozzo, Pietro Damiano Stasi, Pina Esposito e Amelia Viterale, il consigliere regionale Fernando Zara, il portavoce cittadino del partito Rosario Peduto, il consigliere comunale di Cetara, Gaetano D’Emma, l’ex presidente del Cstp e consigliere comunale di Scafati, Mario Santocchio, l’ex assessore comunale Luciano Conforti, l’amministratore delegato di EcoAmbiente Mario Capo, l’assessore comunale di Cava de’ Tirreni, Tania Lazzerotti ed il consigliere provinciale Alessandro Schillaci.

Mattea Ragone

Consiglia