Facevano il pieno a Salerno Pulita: arrestati

Scritto da , 1 novembre 2014

Aveva fatto il pieno a… Salerno Pulita. Dipendente della municipalizzata è stato sorpreso dai carabinieri, con oltre duecento litri di gasolio, nella sua autovettura all’altezza dello svincolo di San Mango Piemonte. Pietro Schiavo, salernitano classe 1968, era monitorato da tempo dagli uomini dell’arma dopo le segnalazioni ricevute da alcuni impiegati di Salerno Pulita. Indizio che ha permesso ai carabinieri una complessa attività investigativa fatta di intercettazioni ed appostamenti. Gli uomini della compagnia di Salerno, guidati dal capitano Iervolino, sono entrati in azione ieri mattina quando hanno bloccato il dipendente di Salerno Pulita ed il figlio Egidio (classe ‘91 residente a Montecorvino) poco dopo essersi riforniti presso la municipalizzata. Successivamente gli uomini dell’Arma hanno provveduto a perquisire il portabagagli dove sono stati rinvenuti duecento litri di gasolio, quasi certamente di provenienza furtiva. Ulteriori accertamente sono stati effettuati presso l’abitazione di Schiavo. Padre e figlio sono stati ristretti agli arresti domiciliari e questa mattina saranno sottoposti al processo per direttissima dal giudice del Tribunale di Salerno. Quest’ultimo sarà chiamato ad esprimersi sulla convalida dell’arresto e, di conseguenza, sull’eventuale  misura cautelare da adottare per i due salernitani. Pietro Schiavo era da tempo al servizio di Salerno Pulita. Noto per la sua passione per il night club, aveva deciso di arrotondare lo stipendio percepito presso la municipalizzata con il traffico del gasolio. Salerno Pulita era la meta preferita per il riformento. La società municipalizzata si costituirà parte civile nel procedimento nei confronti di padre e figlio attraverso l’avvocato Paolo Carbone. Ulteriori indagini saranno effettuate dagli uomini dell’Arma per verificare se il gasolio ritrovato nel portabagagli sia stato trafugato presso altre attività. Per il dipendente “infedele” si prospetta anche un’azione disciplinare che potrebbe culminare con il licenziamento. Altro che differenziata: questa volta Salerno è stata ri…Pulita.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->