Evacuo, lo specialista dei play off

Scritto da , 14 maggio 2013

Lo specialista dei play-off: la Nocerina lo ha in casa ed è pronta a sfoderarlo in vista delle gare decisive della stagione. Si tratta, ovviamente, di Felice Evacuo, il bomber della Nocerina, che con la sua esperienza e la sua capacità realizzativa si candida ad essere elemento fondamentale per i molossi nella difficile corsa verso la B. Dribblato il rischio squalifica l’attaccante molosso dovrà confermare il feeling mostrato nel corso della sua carriera con gli spareggi che valgono la promozione nella serie cadetta: l’idolo del San Francesco con i molossi affronterà per la settima volta in carriera l’avventura dei play-off, con due vittorie già conquistate e tre finali disputate. La prima volta fu con la maglia dell’Avellino, nella stagione 2004/2005; Evacuo giocò poco in quegli spareggi ma contribuì comunque alla storica promozione in cadetteria dei lupi, soprattutto nella semifinale di ritorno contro la Reggiana quando il suo ingresso consentì agli irpini di blindare la qualificazione. Nella doppia finale i biancoverdi si imposero a sorpresa sul Napoli, conquistando la Serie B, ed anche in quel caso il giovane Evacuo si ritagliò spezzoni importanti. Anche nella stagione successiva il bomber pompeiano disputò i play-off ma con una maglia diversa, quella della Torres; i sardi, nonostante la terza posizione guadagnata in campionato, si arresero al Grosseto in semifinale. Un anno dopo l’attaccante si ritrovò nuovamente a giocare i play-off con l’Avellino, con una nuova cavalcata vincente, questa volta vissuta da titolare, formando una coppia gol da favola con Biancolino: in semifinale si arrese il Taranto, in finale cadde il Foggia, con la prima rete siglata da Evacuo negli spareggi, quella del 3-0 nei tempi supplementari della finale di ritorno, una rete realizzata dal dischetto con il pubblico già pronto ad invadere il campo per la festa promozione. Le ultime tre avventure nei play-off, invece, non sono state positive per l’attaccante pompeiano: il suo Benevento in tre tentativi consecutivi si è arreso prima in finale al Crotone e poi in semifinale al Varese ed alla Juve Stabia; nonostante questo l’attaccante ha confermato il suo feeling con gli spareggi di fine stagione, mettendo a segno altre due reti e dimostrando di avere sempre un certo peso nelle sfide che contano. Ora con la maglia della Nocerina per lui sarà la settima volta; la speranza dei tifosi rossoneri è che Evacuo continui a segnare con la regolarità mostrata in campionato, per raggiungere la sua quarta promozione in B in carriera e per riportare i molossi in cadetteria.   

Consiglia