Europee, ecco tutti i dati. Fitto mister preferenze

Scritto da , 26 maggio 2014

di Andrea Pellegrino

Il Partito democratico vince ovunque. In Campania la percentuale ottenuta dal partito di Matteo Renzi si attesta al 36,14. Seconda Forza Italia con il  23,94 per cento, terzo il Movimento 5 stelle con il 22,92 %.

Nell’intera circoscrizione sud, il Pd si attesta al 35,05 per cento; il Movimento 5 Stelle si ferma al 24 per cento, seguito da Forza Italia con il 22,21 per cento. Ancora il Nuovo Centro Destra/Udc con il 6,57 %, L’altra Europa con 4,15 % e Fratelli d’Italia con il 4.14 per cento.

Raffaele Fitto è mister preferenze: al capolista di Forza Italia sono andate 281.679 preferenze. Segue Gianni Pittella del Pd  con 227.697 preferenze. 

Nel Partito democratico, Pittella conduce la lista, seguito dalla capolista Picierno che conquista 217.918 preferenze. Ancora Elena Gentile (148.199), Massimo Paolucci (114.082), Andrea Cozzolino (109.301), Nicola Caputo (82.965), Pino Arlacchi (79.894), Giosi Ferrandino (79.561). Secondo un primo conteggio sette dovrebbero essere i seggi attribuiti al Pd. 

La salernitana del Pd Anna Petrone raggiunge 69.733 preferenze in tutta la circoscrizione ma è la più votata in provincia di Salerno con 36.396 voti.

In Forza Italia, seguono Fitto, Aldo Patriciello (109.761); Fulvio Martusciello (86.081), Barbara Matera (68.456), Raffaele Baldassarre (60.891), Clemente Mastella (59.204), Enzo Rivellini (53.633). Secondo una prima ipotesi di attribuzione dei seggi a Forza Italia – nella circoscrizione sud – dovrebbero andare quattro europarlamentari. 

La salernitana Marzia Ferraioli si ferma a 34.011 preferenze. In provincia di Salerno raccoglie 15.731 voti. In Campania conduce, invece, l’assessore regionale Fulvio Martusciello che ottiene 78.747 preferenze.

Ad eccezione della provincia di Napoli, Forza Italia in Campania è ovunque il secondo partito, dopo il Pd di Matteo Renzi.

In Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni batte tutti con 103.234 preferenze. Segue Gianni Alemanno con 43.557 voti. Terzo il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone che conquista 35.544 voti, di cui 21.802 ottenuti nella sola provincia salernitana. Ma per Fdi Alleanza Nazionale non ci saranno seggi a Bruxelles.

Un seggio dovrebbe andare al Nuovo Centrodestra/Udc. Ad essere eletto sarà Lorenzo Cesa che raggiunge quota 56.400 preferenze, seguito da Filippo Piccone (41.766) e Giuseppe Scopelliti (41.627). Il salernitano Pasquale D’Acunzi si ferma a 20.938 voti mentre il presidente del Consiglio regionale della Campania Paolo Romano (arrestato a pochi giorni dal voto) raggiunge 11.748 preferenze.

Nel Movimento 5 Stelle sicuramente eletta la salernitana Isabella Adinolfi che ottiene 65.541 voti ed è anche la più votata d’Italia del movimento di Grillo. 

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->