Estate Classica a Vietri, concerti da non perdere

Scritto da , 24 agosto 2017
image_pdfimage_print

Cinque giorni di grande musica, volti a valorizzare il territorio e i suoi talenti. Prenderà il via il prossimo 30 agosto, la sesta edizione di “Estate classica” – la rassegna musicale nata nel 2012 a Vietri sul Mare –, il cui programma è stato presentato ieri mattina – nel corso di una conferenza stampa moderata dal direttore di “Le Cronache”, Tommaso D’Angelo – presso Palazzo Sant’Agostino. I concerti avranno luogo, a partire dal prossimo mercoledì, nella splendida cornice dell’Arciconfraternita della santissima Annunziata e del santissimo Rosario del borgo costiero. La manifestazione, che gode dei patrocini della Provincia di Salerno e del Consiglio regionale della Campania, si terrà dal 30 agosto al 3 settembre prossimi. Ad aprire la rassegna – alla quale prenderanno parte 30 musicisti – sarà il recital pianistico di Marina Pellegrino, “I quadri del Romanticismo”. Il giorno successivo, giovedì 31 agosto, spazio alla musica da camera con “Kammermusik” (clarinetti solisti – Marta Imparato, Francesco Pio Ferrentino; duo clarinetti – Anna Ronca e Maria Ronca; soprano – Antonella Ronca; pianoforte – Jolanda Fiorillo ed Elvira Borriello; trio flauto, mandolino, chitarra – Alfredo Marraffa, Ciro Marraffa e Carlo Inglese). Il primo settembre, invece, sarà la volta delle “Melodie vibranti” (Violino – Antonia Pinto; pianoforte solisti – Elvira Borriello, Iolanda Fiorillo e Abik Zito; duo archi – Chiara Gaeta e Giovanna Serretiello; quartetto d’archi – Carmen Armenante, Laura D’Angelo, Maria Teresa Liuzzi e Giovanna Di Domenico; Sax – Marzio De Nardo). Sabato 2 settembre spazio a “I nuovi volti di Estate classica” con le voci di Pasquale Auricchio, Annalaura Cardamone, Sara Della Monica, Danilo Della Rocca, Alessandro Di Domenico, Concetta Clarissa Piazzolla e Antonella Ronca; al pianoforte ci saranno Elvira Borriello, Chiara Donnarumma e Daniela Pagano. La giornata conclusiva, quella del 3 settembre, sarà interamente dedicata al canto con il soprano Roberta D’Alessio e Azzurra Romano al pianoforte in “La poetica della lirica”. «La nostra – ha detto la direttrice artistica Nella Pinto – è una rassegna unica nel suo genere perché c’è grande interazione tra artisti esordienti e musicisti affermati. Per noi, per il nostro territorio, “Estate classica” rappresenta anche un momento di crescita culturale, in cui coinvolgere anche i turisti che, in questo periodo dell’anno, ancora affollano Vietri sul Mare. In questa sesta edizione – ha proseguito – ci saranno volti nuovi, affiancati dai collaboratori storici di “Estate classica” che sono spalla e sprone. Noi siamo come una grande famiglia e lo stesso programma è stilato sulla base di idee e proposte di chi fa parte di questo bel gruppo». «Ci auguriamo – ha detto, poi, Guido Mastroianni, uno degli organizzatori della rassegna – che questa manifestazione possa essere una vetrina importante per i musicisti esordienti che vi parteciperanno e, al tempo stesso, un palcoscenico di conferma per coloro che hanno già un percorso artistico alle spalle». Alla presentazione è intervenuto anche il comandante dei carabinieri di Vietri sul Mare, Gerardo Ferrentino, il cui figlio prenderà parte alla rassegna, che ha sottolineato come «la musica, oltre a valorizzare il territorio, può essere un ottimo strumento per fare prevenzione, facendo avvicinare i giovani a questo tipo di manifestazioni, dar modo loro di trovare un interesse». A fare gli onori di casa, a palazzo Sant’Agostino, è stato il consigliere provinciale e sindaco di San Valentino Torio, Michele Strianese, che ha parlato di «iniziativa lodevole, perché valorizza il territorio salernitano e quelli che sono i suoi talenti artistici. Il programma è di alto livello e non possiamo far altro che plaudere a manifestazioni come questa».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->