Est igitur res pubblica res populi

Scritto da , 3 Giugno 2020
image_pdfimage_print

Il 2 Giugno 1946 è una delle date più importanti per la Nostra storia moderna. L’Italia, appena uscita dalla seconda guerra mondiale, fu in grado di scrivere una nuova pagina della sua storia e, attraverso il referendum, suggellò il passaggio dalla monarchia alla repubblica. Con l’avvento del nuovo sistema politico, l’Italia è stata in grado di mettere in atto una lenta ed efficace ripresa, non solo economica ma anche e, soprattutto, socio-politica. Dopo la dittatura fascista, la Resistenza dei Partigiani Italiani e la lotta per la libertà ha trovato la più alta forma di realizzazione nella Repubblica. Questo termine deriva dal latino “res publica” e sta a indicare un tipo di governo in cui il potere è nelle mani del popolo e in cui tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge. Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, la nostra libertà è stata ridotta; spero comunque che il popolo italiano riesca a celebrare la festa della Repubblica, in nome di quei valori che sono stati la forza di chi si è battuto per la sua conquista. Auguri Italia mia! 

Simona Aprea 3Cs

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->