Errori ed orrori all’Arechi: Salernitana ed Ascoli si dividono la posta

Scritto da , 7 ottobre 2017

di Marco De Martino

SALERNO. In una gara pazza, indecifrabile e ricca di errori Salernitana ed Ascoli riescono nell’impresa di non segnare nemmeno un gol: termina infatti 0-0 il match dell’Arechi in cui succede di tutto, da una parte e dall’altra. A recriminare sono maggiormente i marchigiani, che sprecano un rigore con Rosseti ipnotizzato da Adamonis. Per i granata tre gol annullati per fuorigioco e molte occasioni potenziali non sfruttate al meglio.

Dopo 5’ il primo sussulto con Rodriguez che di testa, su cross dalla destra di Sprocati,  incorna il pallone mettendolo alle spalle di Lanni, ma il direttore di gara, l’esordiente Pillitteri, annulla su segnalazione del suo collaboratore per fuorigioco. Al 10’ bella combinazione Rodriguez-Bocalon, quest’ultimo serve Sprocati che dal limite dell’area con un piatto sinistro al volo manda la palla alta di poco sulla traversa. La Salernitana domina ma non passa per troppa frenesia e così appena cala leggermente l’Ascoli crea l’occasione più grossa. Al 25’ Zito si oppone con un braccio al tiro di Varela e Pillitteri decreta il rigore. Dal dischetto si presenta Rosseti ma Adamonis, all’esordio in campionato, compie il miracolo deviando in corner la conclusione angolata dell’attaccante ascolano. L’Arechi esplode per lo scampato pericolo insieme al portierino lituano, sommerso dall’abbraccio dei compagni di squadra. I granata però non riescono più ad uscire dal loro guscio e così l’Ascoli sfiora ancora una volta il vantaggio, proprio allo scadere, con Addae il quale, servito da Mogos e rimasto tutto solo davanti ad Adamonis, in spaccata manda a lato. La fine del primo tempo è quasi una liberazione per la Salernitana, che va al riposo miracolosamente sul risultato di parità.

Pronti via e ad inizio ripresa l’Ascoli sfiora ancora la rete del vantaggio con Carpani che si presenta tutto solo davanti ad Adamonis ma calcia troppo precipitosamente mandando la palla alta. Un minuto dopo la Salernitana si ripresenta davanti alla porta dell’Ascoli con Rodriguez che, lanciato in corridoio da Sprocati, serve su un piatto d’argento a Bocalon il pallone dell’1-0 ma il numero 24 arriva in ritardo di un soffio. L’ex dell’Alessandria ci riprova in mischia al minuto 63, ma Lanni riesce a respingere in uscita bassa. Due minuti dopo Rodriguez al volo su cross di Sprocati fulmina Lanni, ma ancora una volta il fuorigioco ferma la gioia di Peter Pan. L’Ascoli al 68’ ci riprova, stavolta direttamente su punizione dello specialista Buzzegoli,  ed ancora una volta Adamonis è strepitoso nel respingere la conclusione diretta all’incrocio. Bollini si gioca la carta Cicerelli, altro esordiente, e dopo appena 5’ dal suo ingresso l’ex Paganese da vita ad una azione strepitosa, in cui salta tre avversari, entra in area e calcia trovando la respinta prodigiosa di Lanni in uscita disperata. Portiere ascolano provvidenziale anche al 79’ sulla conclusione a giro di Sprocati dallo spigolo sinistro dell’area marchigiana. E’ clamorosa l’occasione sciupata, dalla parte opposta, da Baldini all’82’ quando l’attaccante bianconero dopo un rimpallo si ritrova la palla sul destro a porta sguarnita ma il suo tiro finisce incredibilmente fuori. All’85’ Buzzegoli sfiora ancora il gol sempre su punizione, ma il pallone coglie l’esterno della rete. Nel finale continuano i capovolgimenti di fronte ma non arrivano gol: all’Arechi finisce a reti inviolate.

SALERNITANA-ASCOLI 0-0

SALERNITANA (3-4-1-2): Adamonis; Mantovani, Schiavi, Vitale; Di Roberto (55’ Ricci), Minala, Odjer, Zito (88’ Alex); Sprocati; Bocalon (70’ Cicerelli), Rodriguez. A disp.:  Iliadis, Capasso, Della Rocca, Asmah, Signorelli, Rosina, Kadi, Rossi. All.: Bollini

ASCOLI PICCHIO (4-3-3): Lanni; Mogos, Padella, Gigliotti, Pinto; Carpani (68’ D’Urso), Buzzegoli, Addae; Baldini, Rosseti (81’ Santini), Varela (86’ Cinaglia). A disp.: Venditti, Ragni, De Santis, De Feo, Parlati, Castellano, Foglio, Clemenza, Mignanelli. All.: Maresca-Fiorin

ARBITRO: Pillitteri di Palermo (Assistenti De Troia e Raspollini. Quarto uomo Martinelli)

NOTE: Spettatori paganti e abbonati 8360, di cui 80 provenienti da Ascoli Piceno. Ammoniti Zito, Vitale, Di Roberto, Buzzegoli, Addae, Ricci. Recupero 1’ e 3’

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.