“Enzo non mollare”. Il tifo per il portiere granata vittima di un grave incidente

Scritto da , 13 agosto 2016
image_pdfimage_print
vincenzo barbato2

Vincenzo Barbato e il suo scooter

«Tu sei Barbato! Non mollare! 💪», «Dai Mister non mollare,lotta come ci hai sempre insegnato! ». Questo due dei tanti appelli al mister e preparatore della Scuola Portieri Salerno&Stage, del Potenza dell’Aversa Normanna del Nola, della Turris e del Sant’Antonio Abate,

Vincenzo Barbato, 41enne calciatore di diverse squadre campane, vittima di un’incidente stradale all’altezza del Polo nautico a Salerno.  Le condizione dell’ex portiere della Scafatese, del Gragnano, dell’Aversa Normanna e della Salernitana, sono gravi. Il 41enne è ricoverato  in sala rianimazione all’ospedale “Ruggi”, dopo un intervento chirurgico al quale è stato sottoposto poco dopo il suo arrivo nella struttura sanitaria. Numerose le persone accorse in ospedale per attendere notizie sulla salute del conosciutissimo sportivo salernitano.

L’incidente è avvenuto alle 5.30 di questa mattina, quando, a Lungomare Colombo, lo scooter guidata da barbato è finito contro la parte posteriore di una Smart condotta dauna ragazza anche lei condotta all’ospedale. Gli agenti della sezione Volanti deal questura di Salerno stanno ricostruendo la dinamica dell’accaduto. La conducente della Smart  ha dichiarato di aver sentito il rumore dello scooteralle sue spalle e pochi stanti dopo ha avvertito lo schianto sulla sua auto. A quell’ora, Barbato pare stesse andando a lavoro in un bar della zona orientale della città.

Le Cronache tifa per il portierone Enzo nella sua partita più difficile e fa suo un post sul suo profilo facebook lasciato da un amico: «Paralo sto rigore. …vincila sta partita….dai…. non mollare amico mio….».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->