Emergenza Cavese: Agovino perde De Rosa, Ausiello e Lucchese

Scritto da , 16 aprile 2015
image_pdfimage_print

CAVA DE’ TIRRENI. A Gallipoli in emergenza. Nel tentativo di lanciare l’estrema rincorsa ai play off il tecnico Agovino dovrà fare di necessitù virtù per quanto riguarda la formazione. Per la trasferta di domenica al “Bianco” di Gallipoli, Agovino dovrà fare a meno degli squalificati Ausiello e Lucchese fermati per un turno dal Giudice Sportivo dopo l’ammonizione di domenica contro la Sarnese. Il tecnico biancoblù dovrà fare a meno anche di Marzullo, ancora terapie per lui, e del capitano De Rosa squalificato ieri per 4 giornate dalla Procura Federale per i fatti di Cavese-Licata della stagione passata. In diffida rimangono Della Corte e Palumbo. I padroni di casa del Gallipoli, dell’allenatore-giocatore Benedetto Mangiapane (ex di turno) e con Massimo in panca, dovrà rinunciare a Di Maira (3 giornate), Rosato e all’attaccante Legari: assenza pesante quella del centravanti giallorosso. Dopo l’allenamento di ieri, la Cavese oggi sosterrà il test amichevole del giovedì contro l’Alfaterna al “Desiderio” di Pregiato alle ore 14:30. ma soprattutto la Cavese dovrà fare a meno del proprio capitano e leader indiscusso Claudio De Rosa. La stagione dell’attuale capocannoniere del girone H, con 23 gol,Claudio De Rosa termina anticipatamente la stagione. Il capitano biancoblu infatti è stato squalificato per 4 giornate per i fatti di Cavese-Licata dello scorso campionato.  De Rosa quale capitano della squadra, nell’occasione facente funzione di allenatore, soggiacendo alle pretese ed alla condotta illegittima tenuta da due individui estranei alla società ma riconducibili alla tifoseria locale, senza che ricorresse alcuna necessità derivante da obiettive condizioni di fatto, inserendo fra i titolari della squadra il terzo portiere D’Amico Giuseppe, neppure convocato per la gara. Essendo un patteggiamento, la procura infatti aveva chiesto ben sei gare di squalifica, non è possibile formulare ricorso.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->