Elisa, la prima nata a Salerno nel 2016 al Ruggi

Scritto da , 2 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

 E’ Elisa Barbuto,  una bella bimba  di 3,795 kg. e di 51 centimetri  la prima nata del 2016 a Salerno.  E’ venuta  alla luce con un parto naturale  alle 7,20 del primo giorno del nuovo anno, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Ruggi D’Aragona, di Via San Leonardo, diretto dal dottor Paolo Naddeo. Emozionati e contenti i genitori di Elisa: la mamma, Daniela Baccari, e il papà Valerio Barbuto, entrambi di Salerno, residenti al Parco Arbostella. Lei è un’educatrice mentre lui è un ingegnere elettronico. Hanno vissuto un Capodanno movimentato e felice. A far nascere la bambina ci hanno pensato con grande tranquillità e professionalità: il ginecologo, il  dottor Giuseppe Allegro le ostetriche, Giuseppina De Prisco, che ha preso la bambina, l’ostetrica Anna De Chiara e la neonatologa, la dottoressa Plantulli. Elisa è la seconda figlia dei coniugi Barbuto:” Il primo è Mattia che ha tre anni” ha raccontato la signora Daniela, che si è precipitata in ospedale vero le 4.45, dopo aver avvertito le prime contrazioni:” Dopo aver festeggiato l’arrivo del nuovo anno in famiglia, durante la notte ho avvertito le prime contrazioni e con mio marito abbiamo deciso di venire in ospedale. Dopo un paio di ore di travaglio è nata Elisa che ha lo stesso nome della nonna di mio marito”. Elisa era attesa per il giorno dell’Epifania:” La gravidanza è stata seguita dal dottor Giorgio Colarieti. Avevamo previsto che nascesse il giorno della Befana. E’ stata una sorpresa per noi. E’ nata all’inizio del  nuovo anno che è anche l’inizio di una nuova vita che per noi è molto importante e che ci riempie di gioia” ha raccontato il papà, l’ingegnere elettronico Valerio Barbuto, che emozionato ha subito  avvertito telefonicamente il secondogenito Mattia, che era a casa dei nonni paterni,  Rosario BarbutiCarmela Giordano, che hanno condiviso la loro gioia con i  nonni materni, Angelo Baccari e Rita Vernieri. A battezzare Elisa sarà don Ciro Torre della Chiesa del “Gesù Redentore”:” Io e mio marito facciamo parte del coro della parrocchia: io canto e mio marito suona l’organo”. E ieri mattina durante la celebrazione della messa delle 11,30 il coro ha cantato per Elisa mentre Valerio ha suonato l’organo, pensando alla sua bambina, intonando un canto di pace e un canto dedicato  alla Madonna. Il secondo vagito salernitano, invece, si è fatto sentire a distanza di circa tre ore: alle 10, 25  alla clinica “Villa del Sole” di Via Belvedere, dove  è nata Elisabeth De Maio, di 3,200 kg. per la gioia di papà Antonio e della mamma  Carmelina Forino (detta Linda) entrambi di  Pagani. Lei insegna Lettere Moderne a Latina mentre lui è un informatore scientifico. E’ la seconda bimba della coppia: ” La prima si chiama Mariam ed ha sette anni” ha raccontato la mamma che è arrivata in clinica verso le ore 9,30 con dei forti dolori.   A farla nascere con parto cesareo sono stati la Ginecologa Fiorina Citarella (detta Fiorella) insieme  alla dottoressa Veronica Gambardella, alla  neonatologa, la dottoressa   Francesca Alicchio, all’Ostetrica Filomena Greco, all’anestesista Francesco Pernetti e all’Aiuto di Sala Parto Emma Autuori.   “Elisabeth è nata in un giorno importante, sia perché oggi è la “Giornata Mondiale della Pace”, sia perché la Chiesa festeggia Maria SS. Madre di Dio” ha spiegato il dottor Antonio De Maio, che fa parte dell’Azione Cattolica del Corpo di Cristo di Pagani. “Abbiamo già avvisato Don Flaviano Calenda, il parroco, che alla messa delle 11,30 ha pregato per la nostra bimba e per tutti i bimbi nati oggi”. A gioire con la giovane coppia c’erano i nonni materni Agnese Giordano e Gerardo Forino, quelli paterni, Raffaela Bottone e Alfonso De Maio, e il cognato Massimo Lavorante. Il primo maschietto del 2016  nato  a Salerno  sempre alla “Villa del Sole”, si  chiama Enrico Ferrara, di 3,800 kg. nato da Danilo Ferrara  e Mariateresa Collina di Maiori.  A farlo nascere la Ginecologa Sara D’Avino e  l’Ostetrica Ornella Scarpa. Enrico è il terzogenito della coppia: ” Abbiamo già due bambini di otto e sei anniha precisato il papà che era in compagnia della nonna paterna di Enrico, Elena Palumbo. A chiudere l’anno 2015 è stato  un maschietto nato alle ore 20,00  all’Ospedale Ruggi     si chiama  Francesco Faiella ed è stato accolto con grande gioia dai genitori Carla Villacaro e Gerardo Faiella, della zona di Sant’Eustachioterzo figlio della coppia:” Abbiamo già un figlio di 12 anni, Vincenzo, e una figlia di sette anni, Michela” ha raccontato la signora Carla. . Alla clinica del Sole, invece, l’ultima nata del 2015 si chiama Gioia Pia Vollaro di 2,900 kg che è nata con parto spontaneo dopo due ore di travaglio alle 15,55. I genitori di Sant’Egidio del Monte Albino sono Carmen Apicella e Carmine Vollaro.

Aniello Palumbo

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->