Elezio, riconteggio dei voti: Socialisti con il fiato sospeso. Traballano gli ultimi due eletti

Scritto da , 24 giugno 2016
image_pdfimage_print

Ancora controlli sulle preferenze dei consiglieri delle elezioni amministrative. Anche ieri la commissione elettorale si è riunita a Palazzo di Città per verificare il numero di voti di ciascun candidato al consiglio comunale. Procedono comunque lentamente le operazioni di verifica, infatti ieri sono state scrutinate poche altre sezioni rispetto a martedì, giorno in cui si era riunita la commissione. Circa 20 sezioni e già qualche problema per alcuni dei candidati. Pare infatti che Gianluca Memoli ad esempio stia “perdendo” più di 30 voti, passando così di conseguenza il vantaggio a Fabio Polverino che allungherebbe così le distanze con Memoli. Infatti i due contavano soltanto 4 voti di differenza secondo il verbale ufficiale, ovvero quello redatto a chiusura dei seggi il 6 giugno scorso. Ma non solo problemi all’interno della lista Salerno per i Giovani, pare infatti che anche per la lista dei Progressisti per Salerno si stia verificando qualche anomalia. Probabilmente Eugenio Stabile potrebbe recuperare terreno rispetto agli attuali consiglieri comunali eletti, mentre per quanto riguarda la lista del Partito Socialista Italiano si dovrà effettuare un’analisi attenta per quanto riguarda il numero delle preferenze per le posizioni che ora risultano border-line. Intanto con questi tempi di verifica, l’insediamento dei consiglieri quindi e la prima seduta di consiglio comunale slitterebbe ulteriormente, almeno di 15 giorni e quindi non prima della prima decade di luglio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->