Eleonora Brigliadori capolista dei Verdi alle Regionali in Campania a sostegno di De Luca

Scritto da , 27 aprile 2015
image_pdfimage_print

di Giovanni Sapere 

Eleonora Brigliadori capolista dei Verdi alle Regionali in Campania a sostegno di De Luca. “Dobbiamo riportare la speranza ai cittadini di questa splendida terra”. Il candidato governatore offre caffè sospesi. Polemica degli ambientalisti per le auto del ministro Alfano parcheggiate nell’area pedonale di Piazza del Plebiscito. (foto) —

 

Sarà l’attrice Eleonora Brigliadori la capolista di Davvero Verdi la lista frutto dell’unione del Sole che Ride con diverse realtà civiche ed esponenti dell’ambientalismo del Pd per le prossime elezioni regionali in Campania. La Brigliadori scende in campo a favore del candidato Vincenzo De Luca che stamattina ha partecipato alla conferenza di presentazione della lista con il Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli, l’On. Bartolomeo Pepe, l’On. salernitano Michele Ragosta. il membro dell’esecutivo nazionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, i consiglieri comunali di Napoli Carmine Attanasio e Teresa Caiazzo, il Prof. Vincenzo Peretti, il consigliere comunale e provinciale di Avellino Gianluca Festa, il Prof. Vincenzo Peretti e i consiglieri comunali di Pozzuoli Paolo Tozzi e Maurizio Orsi.

Vincenzo De Luca prima di iniziare la conferenza ha offerto nella migliore tradizione napoletana dei caffè sospesi.

“Metto al centro della mia battaglia in questa competizione elettorale e della mia vita dopo aver superato una grave malattia – ha spiegato la Brigliadori – la difesa dell’ambiente e di madre terra. De Luca ha saputo rendere migliore la sua Salerno adesso deve fare lo stesso per la Campania una regione che amo e nella quale passo molto del mio tempo sia per lavoro che per ragioni familiari”.

Vincenzo De Luca si è impegnato una volta eletto presidente a dare priorità alla lotta contro la Terra dei Fuochi, ad implementare la raccolta differenziata, a realizzare nuovi siti di compostaggio al posto di inceneritori e discariche e investire sulle energie rinnovabili che possono dare anche un nuovo impulso all’economia e creare numerosi posti di lavoro in Campania.

“Il patto con De Luca e il mondo ecologista

è solido e siamo certi che riuscirà a rimediare all’immobilismo di Caldoro. Abbiamo trovato davvero fuori luogo e di cattivo esempio la presenza stamane di tante auto blu del Ministro Alfano e del suo seguito  – ha spiegato Francesco Emilio Borrelli dei Verdi che ha protestato subito con altri ecologisti e la stessa Brigliadori – parcheggiate nell’area pedonale di Piazza del Plebiscito per il vertice sulla sicurezza di stamane. Parlano di lotta alla criminalità e di legalità ma poi sono i primi a dare il cattivo esempio e a non rispettare le regole. Mentre loro facevano il summit gli abusivi agivano indisturbati sotto la Prefettura e davanti alle loro macchine di rappresentanza”.

Consiglia

1 Commento

  1. rita

    29 aprile 2015 at 16:10

    La Brigliadoro è convinta e crede nelle promesse di De Luca.
    Ma conosce bene Salerno e nello stato in cui si trova.
    Come si può appoggiare un soggetto che non ha mai mostrato a Salerno interesse per la tutela del territorio, anzi il contrario.
    Un uomo che in pubblica piazza ha dichiarato che è la natura che deve sottomettersi agli interventi dell’uomo sul territorio e non il contrario.
    La Brigliadoro che crede fermamente nella natura e nel rispetto della stessa, credo che, nel caso De Luca dovesse vincere, avrà una grossa delusione…….

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->