Ecco il progetto “Moovart”

Scritto da , 18 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

Rosario De Sio

«Valorizzare l’arte e creare uno spazio per l’artista», questi gli obiettivi della Fondazione Modigliani. Si è tenuta ieri, presso Cafè Pasticceria Russo a Vietri sul Mare, la conferenza stampa organizzata dalla Fondazione Amedeo Modigliani in collaborazione con la Moov Ltd. Motivo dell’incontro è stato la presentazione del progetto “moovart” che ha lo scopo di promuovere e valorizzare i nuovi artisti. “È un progetto che nasce con l’obiettivo di divulgare l’arte, quindi la Fondazione in maniera antropologica intende analizzare la realtà artistica alla luce dei cambiamenti che la società affronta “ha detto Veronica Romaniello direttore del comitato scientifico della Fondazione. Grazie al progetto, infatti, artisti emergenti avranno la possibilità di esternare il loro talento e la loro creatività. Il direttore del comitato scientifico ha fatto notare come il progetto Moovart è pensato proprio per scovare e stimolare la creatività. Gli artisti possono creare la loro vetrina sul portale online della fondazione e avere così visibilità presso espositori e critici. “È un’opportunità che si da all’arte a 360 gradi” ha detto soddisfatta la Romaniello. La Fondazione Amedeo Modigliani intende promuovere tale progetto a livello internazionale attraverso forme virtuali e reali con mostre organizzate a livello internazionale. Altro grande obiettivo della Fondazione è di scovare i falsi di Modigliani e contrastare la loro diffusione. “Uno dei nostri scopi è quello di epurare le opere di Modigliani dai troppi falsi che ci sono in giro per l’Italia. Questo già lo stiamo ormai facendo da anni, Palermo n’è un esempio. L’obiettivo è creare un archivio delle sue opere, quelle ritenute autentiche, da consegnare alla città di Livorno” ha detto il presidente della Fondazione Fabrizio Checchi. Da Vietri sul Mare parte anche l’ambizioso progetto di unire l’arte di Modigliani con l’arte ceramica. Una collaborazione tra la Fondazione Amedeo Modigliani ed il maestro ceramista Lucio Ronca che ha annunciato la sua collaborazione all’ambizioso progetto artistico.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->