Ecco i vincitori del premio Città dell’Agro

Scritto da , 20 dicembre 2015

ANGRI. Il Premio Città dell’Agro per l’anno 2015 “torna” nella doriana sede ripresentando – per l’occasione – il logo che ritrae accanto alla scritta originale, la torre del Castello Doria. Ed anche il Premio, il trofeo, torna materialmente ad essere quello “simbolo” della kermesse – che tanti tentativi di imitazione ha vantato negli ultimi anni – vale a dire una riproduzione fedele e parziale dello stesso Castello – con tanto di colonna in argento – simbolo ed emblema, a sua volta, della Città di Angri. Questa è stata solo la prima novità che il direttore artistico Giuseppe Novi ha annunciato alla stampa. Svelati, poi i nomi degli illustri premiati di questa edizione: oltre al già comunicato Prof. Giulio Tarro, candidato al Premio Nobel per la medicina 2015, ci saranno il Presidente di Assostampa Valle del Sarno Salavatore Campitiello; il comandante provinciale dei carabinieri di Torino Colonnello Arturo Guarino; il direttore dell’agenzia per i beni confiscati alla criminalità Prefetto Umberto Postiglione, l’attore comico Ciro Villano, il cantante di musica leggera cristiana Don Giosy Cento. Un riconoscimento speciale anche per gli organizzatori dell’OkDORIAfest – la festa della birra n.1 in Campania che per l’occasione presenteranno in esclusiva la prima ”bionda Made in Angri”. Infine sarà onorata la memoria di Padre Giovanni Vicidomini  – storico, saggista, articolista, profondo conoscitore del culto di Sant’Alfonso, illustre figlio di questa terra. Di notevole spessore anche il parterre dei premianti: dal Rettore dell’università di Salerno Aurelio Tommasetti, all’attore Angelo Di Gennaro, dal Presidente di federfarma Salerno Dottor Marcello Conte, a quello del Dipartimento Studi Ricerche Turistiche della Campania Prof. Raffaele Palumbo, fino ai rappresentanti delle istituzioni che hanno patrocinato l’evento. L’appuntamento – ricorda Don Luigi La Mura – gestore del teatro ospitante – è per stasera dalle 19 presso lo stesso Teatro Santa Maria Di Costantinopoli di Angri – per la cerimonia di consegna premi

Consiglia