Ecco CercaimpreSa.net: il portale-vetrina gratuito per le aziende salernitane

Scritto da , 17 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Una vera e propria vetrina web, totalmente gratuita, per le piccole e piccolissime imprese della provincia di Salerno. E’ nato con questo spirito il portale “CercaimpreSa.net”, realizzato da Cna e Camera di Commercio di Salerno. Una sorta di censimento delle piccole e medie aziende salernitane, una banca dati che raccogli tutte le informazioni, le caratteristiche, le peculiarità di ogni singola azienda, con tanto di foto, che decide di sbarcare sul nuovo portale internet che funge da biglietto da visita e vetrina on line, creando un punto di contatto tra gli imprenditori e i potenziali clienti. Ma questo è solo il punto di partenza di un ambizioso progetto che si pone il duplice scopo di aiutare le aziende artigiane a farsi conoscere e la clientela a trovare prodotti in maniera facile e veloce anche tramite una ricerca per settore merceologico e per località. Dopo una prima fase di rodaggio, si procederà anche alla creazione di una applicazione per Iphone e Android e alla creazione di un market place territoriale, una piattaforma digitale che consentirà a tutte le imprese di esporre e vendere la propria merce tramite il portale.
«A Salerno e provincia ci sono una miriade di nano aziende – ha affermato il presidente del Cna, Sergio Casola – In molti casi, durante questo primo screening (la risposta positiva delle imprese, al momento è pari al 57%, ndr), abbiamo avuto modo di constatare come in molti non abbiano nemmeno una casella di posta elettronica o un sito internet della propria azienda. Abbiamo già avuto 1.100 contatti e ricevuto 2.000 fotografie. Ambiamo a raggruppare tutte le 20.000 aziende artigiane del territorio e, perché no, le complessive 120 mila. Puntiamo soprattutto a vincere la diffidenza degli imprenditori che fanno perfino fatica a capacitarsi del fatto che sia un servizio gratuito».
«In tal modo – ha detto il presidente della Camera di Commercio, Guido Arzano – vogliamo fornire un supporto alle imprese e provare a risolvere qualche problema in maniera completamente gratuita».

 

17 aprile 2013

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->