Eboli: tre arresti per furto di pane

Scritto da , 19 Novembre 2012
image_pdfimage_print

EBOLI. Quando si dice la crisi economica! Abbandonati i furti di oro, soldi, gioielli e costose attrezzature elettroniche, ora la nuova frontiera dei ladri si chiama “pane fresco”. Almeno, questo sembrerebbe emergere dall’arresto di tre giovani ebolitani operato dai carabinieri della locale compagnia. I tre ragazzi, tutti di 22 anni, sono stati sorpresi dai militari di via Carlo Alberto dalla Chiesa con circa 50 chili di pane che avevano appena rubato. Le manette sono scattate ai polsi di Carmine Della Rocca, Giuseppe Di Pierno e Donato Di Mattia, tutti di 22 anni, tutti residenti ad Eboli. Per i tre giovani, l’addebito mosso è di furto aggravato. I carabinieri del capitano Alessandro Cisternino sono giunti a mettere le mani su tre ragazzi dopo una serie di segnalazioni giunte in caserma da parte dei commercianti di alimentari della zona di Campagna. Le lamentele riguardavano la sparizione delle consegne diane che da qualche tempo si registrava. In pratica, i negozianti non trovavano, davanti al negozio, il carico di pane fresco, contenuto i cestelli di plastica, come invece avveniva normalmente in passato. Si trattava di consegne che venivano effettuate direttamente con i mezzi del fornaio che, sul schema della consegna dei giornali alle edicole, depositava il carico davanti al negozio di alimentari, in una zona protetta ed all’interni di  contenitori, in modo che, all’apertura, il negoziante trovasse già il carico di pane fresco per la vendita giornaliera. Ma da qualche giorno, nella zona di Quadrivio di Campagna, i carichi di pane non si trovavano. Il fornaio sosteneva di averli consegnati, ma i negozianti si ritrovavano senza la marce. Allora sono partite le segnalazioni ed è partita la caccia dei carabinieri. Una caccia fruttuosa, che ha fatto mettere le mani addosso a tre ladri, ieri mattina, all’alba, sorpresi con un carico di 50 chili di pane appena rubato a Quadrivio di Campagna. I tre sono comparsi ieri presso la sezione distaccata di Eboli del Tribunale di Salerno: un anno di reclusione con pena sospesa. I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dei furti. I 22enni seguivano un fornaio che consegnava il pane ai negozi di alimentari. Dopo la consegna nei cassoni esterni, entravano in azione i tre ladri. Fino a ieri, quando i tre sono stati arrestati con l’ultimo colpo di pane.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->