Eboli. Rimproverato perché non prende le medicine, spara alla figlia, 80enne arrestato.

Scritto da , 10 giugno 2015

EBOLI.  Spara alla figlia per futili motivi, 80enne arrestato dai carabinieri, mentre la donna è in gravi condizioni ricoverata all’ospedale. Per  A.B., residente in via Serracapilli, non lontano dallo stadio e dal Palasele,  l’accusa è di tentato omicidio per aver sparato alla figlia con un fucile da caccia. La 53enne F.B,. figlia nubile e convivente, è stata ferita alla testa dai pallini ed è in prognosi riservata all’ospedale di Eboli. Dalle prime notizie, pare l’anziano fosse stato ripreso e invitato dalla figlia a prendere dei medicinali, ma A.B. avrebbe reagito, forse infastidite per il rimprovero,  sparandole, intorno alle 21,30 di ieri sera. Ai carabinieri, che lo hanno rintracciato nella nottata, l’anziano avrebbe detto che  la figlia era caduta in casa ferendosi alla testa. L’80enne si trova ora piantonato nel reparto detenuti dell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.

Consiglia