Eboli, il Pd aderisce al ticket Bersani-De Luca

Scritto da , 27 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

Ai tre circoli a sostegno di Matteo Renzi, ora risponde un quarto circolo in vista delle primarie all’interno del centrosinistra. E si tratta del circolo a sostegno di Bersani. Ma la particolarità vera e propria, sul piano politico, è che si tratta di un circolo formato dalla nomenklatura completa del Partito Democratico di Eboli. Quasi una risposta a chi, nelle scorse settimane, aveva smosso le acque nel partito, aderendo o promuovendo i circoli per Renzi. Il nuovo circolo per Bersani sarà formalizzato a metà della prossima settimana, con la nomina dei referenti ufficiali locali. Ma è indubbio che il gruppo politico e consiliare che si muove intorno alle posizioni politiche del sindaco Melchionda abbia voluto dare una risposta chiara al territorio, specie in termini di peso politico e numeri. Appare anche chiaro, inoltre, che la quasi totalità del partito, ad Eboli, abbia stretto un patto di ferro con quel ticket Bersani-De Luca sancito solo qualche settimana fa, proprio a Salerno. Un patto che, peraltro, scava ancora di più il solco tra il Partito Democratico di Eboli ed i contiani che in Consiglio comunale, dopo la sospensione dal partito, sono confluiti sotto le insegne dei Riformisti. A conti fatti, la contrapposizione Bersani-Renzi ad Eboli non ha fatto molte vittime. Detto dei contiani, che in ogni caso erano già fuori dagli schemi del PD locale, specie per una serie di contrapposzioni ed accuse con la maggioranza consiliare, un solo consigliere comunale PD ha operato la scelta renziana. Si tratta di Mauro del Masto, che in ogni caso si è affrettato a chiarire conme al sua non sia «una scelta in contrapposizione con il sindaco Melchionda», che evidentemente il consigliere comunale identifica come il leader del gruppo Bersani-De Luca ad Eboli. Probabilmente non lo è, ma è certo che nel Partito Democratico si alzerà qualche voce per sottolineare la posizione assunta da Del Masto. Voci che si sono già levate, nei giorni scorsi, contro l’amministratore unico della Eboli Patrimonio ed ex assessore comunale ai lavori pubblici, Enzo Consalvo, che ha aderito al circolo presieduto da Venusia Mazzara. Rimarrebbe la posizione dell’assessore Francesco Bello, a sostegno della corsa alle pimarie di Tabacci, ma si tratta di un esponente di Api, fuori dal PD. E’ la fotorafia di un quadro politico quantomeno vivace, seppure solo per questioni interne. A ben vedere, rischia di rafforzarsi ulteriormente proprio l’Amministrazione comunale, essendo il partito di maggioranza relativa schierato quasi per intero sull’asse Bersani-De Luca, verso cui viaggia con le truppe lo stesso sindaco Melchionda.
 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->