E’ morto padre Claudio

Scritto da , 15 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

La chiesa salernitana è a lutto per la morte di padre Claudio (all’anagrafe Carmine) Luciano. Il frate cappuccino che avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 26 aprile, stava male da alcuni giorni. E’ stato assieme a Claudio Gubitosi uno dei pionieristici fondatori del festival del cinema per ragazzi.

Cappuccino, nativo di Serino, il religioso è ormai “salernitano nel sangue”, a seguito del suo lungo impegno tra Salerno – presso il convento di piazza San Francesco – e quello attuale nella casa dei cappuccini di Giffoni Valle Piana.

Padre Claudio è stato per quindici anni cappellano dell’Università di Salerno; dalla prima edizione ha ricoperto ruoli di responsabilità nel Festival di Giffoni; è stato autore di pregevoli libri su temi di grande attualità spirituale e sociale, nonché giornalista pubblicista e “penna” sempre attenta alla comunicazione.

Ha diretto il periodico dei cappuccini “Il Serafico”, il settimanale di ispirazione cattolica Agire, guidato l’emittente Tele Diocesi Salerno e condotto numerose trasmissioni televisive durante il Festival del cinema per ragazzi su LIRATV

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->