E’ morto l’ex senatore del Pci Peppino Vignola. Fu segretario della camera del Lavoro di Salerno

Scritto da , 9 ottobre 2016
103

E’ morto l’ex senatore comunista Giuseppe Vignola. Peppino, per gli amici, era nato il 29 maggio del 1925. Vignola (tessera onoraria dell’ANPI di Salerno, formatosi alla scuola di Garuglieri, fu protagonista di atti di resistenza a Eboli e Campagna Dopo la maturità classica, Giuseppe Vignola inizia una brillante carriera di sindacalista della CGIL che lo porterà negli anni a venire, fino alla segretaria della camera del lavoro di Salerno e Napoli oltre alla segreteria nazionale, ma al contempo giovanissimo entra nello staff di Giorgio Amendola, sottosegretario dell’allora presidente del consiglio Alcide De Gasperi, nel famoso governo di unità nazionale (1945-46), e resterà al fianco sempre del leader migliorista insieme ad un altro illustre esponente comunista Giorgio Napolitano.Senatore per due legislature la VIII e la IX (1983 1992), ha ricoperto prestigiosi ruoli come capogruppo a palazzo Madama del PCI poi segretario della 5° commissione permanente (Bilancio), ha concentrato la sua missione politica sui temi del mezzogiorno e del meridionalismo in generale, facendo parte dapprima della Commissione sugli interventi del mezzogiorno (1987-1992) e di seguito la Commissione d’inchiesta sui terremoti in Basilicata e in Campania (1987-1989) ed esprimendo in tali sedi istituzionali il meglio della sua azione politica, svolta anche come consigliere provinciale a Salerno o comunale a Napoli.

Consiglia