E’ morto Gerardo Giordano. Il cordoglio della Cisl

Scritto da , 24 settembre 2016
image

È morto Gerardo Giordano, ex assessore provinciale al lavoro e vice presidente di Palazzo S. Agostino della giunta Andria. Esperto di tematiche di sviluppo, ha lavorato all’istituzione dei patti territoriali e ha ricoperto tra l’altro l’incarico di presidente del Patto Sele-Picentini e di vice presidente  del Consorzio Salerno Trading.I funerali si terranno domenica alle 13 nella chiesa di Gesù Redentore al quartiere Europa.

La Cisl confederale della provincia di Salerno  piange la scomparsa di Gerardo Giordano, storico dirigente e segretario generale dell’organizzazione sindacale tra la fine degli anni 70 e i primi anni 80. Ha guidato la confederazione sindacale salernitana durante i terribili anni del terremoto che colpì la Campania e la Basilicata, in un clima di grande solidarietà. Persona molto legata a Pietro Passamano che lo sostituirà alla guida della Cisl salernitana nel giugno del 1983. È il segretario generale, Matteo Buono ad esprimere il cordoglio di tutta la Cisl di Salerno: “Un collega dalle grandi qualità umane e dalle innegabili capacità professionali. Rappresenta per tutti noi una dolorosa perdita in quanto persona esemplare per il suo impegno nel nostro sindacato. Molto stimato ed apprezzato sia nel mondo sindacale che nel mondo politico, ha scritto una pagina importante del sindacato confederale in provincia di Salerno”. Pasquale Passamano dichiara: “Gerardo Giordano ha vissuto gli anni di sviluppo, di modernità ed innovazione industriale dell’Agro nocerino-sarnese e nella piana del Sele. Mancherà a noi e a coloro che lo hanno apprezzato per la sua dedizione alla causa del lavoro”. Il gruppo dirigente, guidato dal segretario generale, Matteo Buono, si stringe intorno ai familiari di Gerardo, esempio di un sindacalista competente, affabile e di alto profilo morale.

Consiglia