E’ febbre Salernitana, che attesa per i granata

Scritto da , 3 agosto 2014
image_pdfimage_print

di Fabio Setta SALERNO. Non poteva che essere con il Parma la prima uscita dinanzi ai propri tifosi della Salernitana. Soluzione logica considerati gli ottimi rapporti con il club ducale che più della Lazio ha dato una mano al club granata e continuerà a darla anche nei prossimi giorni. Un’alleanza forte sigillata però a Roma. Gli acquisti di Parolo e prossimamente di Paletta effettuati dalla Lazio hanno dato il là, a cascata, alle operazioni che hanno portato Gabionetta, Grillo e Dragonetti. Particolare soprattutto il caso di questi due giocatori. Grillo è stato prima annunciato dalla Salernitana e poi ufficializzato dal club ducale. Dragonetti invece in ritiro sin dal primo giorno con i granata è stato acquistato dal Parma ma che ufficialmente ancora non l’ha girato alla Salernitana. Intrecci di un mercato agostano che deve ancora entrare nel vivo. Per il momento però. Perché quella di questa sera a Eboli sarà anche l’occasione per intessere nuovi discorsi con il club ducale. Ghezzal è uno dei nomi, ma Donadoni potrebbe tenerlo fino alla fine di agosto per valutarlo. Il centrocampista Musacci, che non sarà a Eboli e l’attaccante Cerri sono altre due ipotesi che potrebbero concludersi felicemente. Ma al di là del mercato che pure tiene sull’attenti i tifosi, oggi si penserà soprattutto al calcio giocato. C’è attesa per vedere la Salernitana di Mario Somma. E la prevendita dei tagliandi è fedele testimone. Esauriti i 1200 posti per la curva Sud, quasi finiti i ticket per la nord, restano a disposizione scorte per distinti e tribuna e non è affatto utopia immaginare un sold out dello stadio Dirceu che rischia di essere troppo piccolo per il match di questa sera. Ancora riserve sulla possibile presenza di Lotito e Mezzaroma, mentre ci sarà sicuramente il ds Fabiani. Dal punto di vista tecnico il match di questa sera rappresenta soprattutto una tappa di avvicinamento all’esordio ufficiale, in programma domenica prossima ad Alessandria per il primo turno della Tim Cup. Somma potrebbe confermare il medesimo undici che ha iniziato il match con il Belluno. Unica novità l’inserimento di Manolo Pestrin e di Pasquale Foggia dal primo minuto. Pronto a ricevere applausi dai propri tifosi è il brasiliano Gabionetta (nella foto con Mario Somma), sicuramente l’uomo più atteso della sfida di questa sera. COSI’ IN CAMPO ORE 20.30 Stadio Dirceu Eboli SALERNITANA: Gori; Colombo, Trevisan, Lanzaro, Scalise; Castiglia, Pestrin; Foggia, Mendicino, Gabionetta; Ginestra. All. Somma PARMA: Mirante, Cassani, Mesbah, Acquah, Ceppitelli, Lucarelli, Biabiany, Mauri, Jorquera, Cassano, Belfodil. All. Donadoni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->