E’ fatta anche per Eva Longo. Scontro De Siano-Martusciello

Scritto da , 21 settembre 2017

di Andrea Pellegrino

Dopo Ernesto Sica, è fatta per Eva Longo. La lista dei ritorni in Forza Italia s’allunga. La mediazione, così come confermato da lui stesso su queste colonne, è di Fulvio Martusciello, sostanzialmente indicato direttamente da Silvio Berlusconi quale referente in Campania, e quindi anche a Salerno, per le prossime elezioni politiche e per la conseguente composizione delle liste elettorali. Martusciello ha il compito di aprire ed includere, smussando gli spigoli che esistono anche tra i partiti alleati del centrodestra, a partire da Salerno dove è nota e storica la guerra tra Mara Carfagna ed Edmondo Cirielli. Ma nel mentre Martusciello apre ed aziona la macchina azzurra in vista delle elezioni, dal coordinamento regionale arriva la frenata. «Ogni ingresso sarà ben accetto se il percorso e la storia personale e politica di ogni singolo o gruppo che si avvicina è compatibile con i territori e le scelte strategiche di Forza Italia – scrive Domenico De Siano – Il coordinamento regionale, d’intesa con i vertici nazionali ed in sintonia con i coordinamenti territoriali, valuterà con attenzione ogni nuova domanda di ingresso in Forza Italia nell’interesse di migliorare la performance elettorale, radicando ancor di più la nostra presenza sul territorio. Uomini e donne di esperienza, ex parlamentari, imprenditori, professionisti, amministratori o giovani pieni di entusiasmo saranno con noi per costruire il buon governo del Paese». Come volevasi dimostrare, lo scontro tra le diverse anime azzurre non si è fatto attendere. Gli unici a restare in silenzio sono i vertici del coordinamentoprovinciale azzurro, di fatto “sfiduciati” da Martusciello.

Consiglia