Duemila euro per operarsi fuori regione

Scritto da , 7 giugno 2013

Una operazione chirurgica fuori dai confini regionali? Può costare anche 2000 euro. Ma solo per i campani. Proprio così. Se un salernitano, napoletano, casertano, beneventano o un avellinese decidesse di rivolgersi ad una struttura sanitaria, extraregionale, del meridione sarebbe costretto a pagare le prestazioni di tasca sua. Un caso più unico che raro. Soprattutto in considerazione del nostro ordinamento che prevede la libertà di curarsi in una delle varie strutture sanitarie pubbliche d’Italia. 

 

7 giugno 2013

 

Servizi e approfondimenti sul quotidiano in edicola

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->