Due under 23 vincono la gara di Enduro Country a Giffoni Sei Casali organizzata dal Moto Club Salerno

Scritto da , 16 dicembre 2014

Giornata importante per il Moto Club Salerno che domenica scorsa, 14 dicembre, ha festeggiato il 40esimo anniversario della sua fondazione ed ha organizzato la 6^ prova del Campionato regionale motociclistico di Enduro Country a Giffoni Sei Casali, su un circuito impegnativo, di circa 2 km, che ha messo a dura prova i cinquanta iscritti.

Vincitore di giornata il giovane Alfonso Zoccola  del Moto Club Salerno, pilota di casa e figlio d’arte, davanti all’altro forte pilota locale Alfredo Memoli  del Moto Club Cerbone; al terzo gradino del podio un’altra giovane promessa, sempre dei Picentini, Patrizio Plaitano  del Moto Club Di Guida.

Hanno vinto due ragazzi under 23, rispettivamente di 16 e 18 anni, e questo fa ben sperare per il futuro agonistico della Regione Campania.

La gara, iniziata alle ore 09.30, si è conclusa nel primo pomeriggio, dopo di che la carovana dei partecipanti e degli accompagnatori si è trasferita dalla località Serroni alla frazione Sieti dove si sono tenute le premiazioni di giornata ed i festeggiamenti del 40esimo compleanno del Moto Club Salerno.

Tutti i soci, gli amici ed i simpatizzanti hanno potuto brindare a questo evento fruendo di un corposo banchetto conviviale sotto i platani di Sieti, fino al taglio della torta ed agli spruzzi di spumante che hanno innaffiato molti dei presenti.

Con questa gara si è conclusa anche la ricchissima stagione agonistica regionale ed il Presidente della Federazione Motociclistica della Campania, Massimo Gambini, ha voluto salutare tutti i partecipanti,  gli accompagnatori e gli organizzatori per essere stati protagonisti della stagione dei record, con la partecipazione a ben 12 gare.

Il circo dell’enduro campano si è così congedato con gli auguri di Natale e l’appuntamento alla stagione 2015.

Ufficialmente il Moto Club Salerno compie 40 anni, ma i meglio informati gli accreditano una data di nascita più remota, intorno al 1970, anno in cui il Moto Club organizzava gimkane e motoraduni; nel 1974 poi il battesimo nella Federazione Motociclistica Italiana.

Partito in sordina, il Moto Club lasciò trascorrere pochi anni per cambiare indirizzo sportivo, lasciandosi alle spalle l’organizzazione di gimkane e motoraduni per cimentarsi, nell’organizzazione di gare di enduro.

Si può affermare che il Moto Club Salerno ha fatto alfabetizzazione nella disciplina motociclistica più seguita e più difficile nell’intero panorama degli sport motociclistici.

La “2 giorni dei Monti Picentini” è ormai un classico delle gare di enduro nazionali. Un altro segno è stato lasciato nel Motorally di Cannalonga, gara Nazionale che vide l’attraversamento di 34 comuni.

L’esperienza maturata nell’organizzazione di gare è stata esportata in tutta la provincia di Salerno, infatti il Moto Club Salerno ha organizzato gare di Campionato Regionale dai Picentini all’alto Sele, dal Vallo di Diano al Cilento.

Annualmente il moto club organizza una prova del Campionato Regionale Campano e nel 2014 è stato regista dell’organizzazione della seconda prova di Campionato Italiano Gruppo 5, regolarità d’epoca, Trofeo Testori.

Il presidente è Reziero Gallo appassionato di regolarità, vecchia denominazione dell’enduro di una volta. Il vice è Giancarlo Donadio, appassionato pilota conosciuto in tutti i picentini. Il segretario è Valerio Greco. Fa parte del Moto Club anche il Presidente regionale della Federazione Motociclistica Italiana Masssimo Gambini.

In Programma per l’anno 2015, l’organizzazione di una gara di enduro, una gara di enduro country, una gimkana e forse un moto giro turistico su strade bianche.

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->