Due mozioni a sostegno di Renzi in vista delle primarie del Pd

Scritto da , 2 marzo 2017

 

di Andrea Pellegrino

Posizionamenti interni anche tra i renziani salernitani. Sono due, infatti, le mozioni che saranno a sostegno dell’ex premier, in vista delle primarie di partito che si terranno il 30 aprile. I deluchiani sosterranno la mozione Lotti – Guerini. A coordinare il comitato e a comporre le liste di sostegno per l’assemblea nazionale sarà Piero De Luca. Qui confluiranno tutti gli esponenti politici vicini al governatore e alla sua famiglia. Ma sempre pro Renzi ci sarà una ulteriore mozione: quella firmata da Martina e dal campano Umberto del Basso de Caro. Il sottosegretario potrà contare, nel salernitano, sull’ex consigliere comunale di Scafati, Michele Grimaldi (che si occuperà dell’agro nocerino saronnese) e sull’assessore di San Mango Piemonte, Marco Pastore (che si occuperà dell’area sud della provincia di Salerno). Poi c’è il caso Alfieri. Il sindaco di Agropoli, in questa fase, cercherebbe garanzie per il futuro. Allo stato è quasi impossibile il suo ingresso nella giunta regionale De Luca. Tra l’altro il mandato è in scadenza ad Agropoli e Franco Alfieri, dopo essere stato “eliminato” dalle liste regionali, tenta la scalata a Montecitorio. Così, non è escluso, che pur restando nell’area renziana, abbandoni i deluchiani per riposizionarsi nel gruppo contrapposto. Ma indiscrezioni vedrebbero Alfieri anche in trattative con i moderati, ed in particolare con Luigi Cobellis. Sul tavolo sempre una candidatura alla Camera dei Deputati, con Cobellis che, invece, cerca sponsor per una sua volta al Senato. A Palazzo di Città, intanto, nasce il gruppo “democratici e progressisti”. Due consiglieri comunali – Giuseppe Ventura ed Antonio Carbonaro – e l’assessore Mariarita Giordano, seguiranno, infatti, il nuovo percorso del deputato Michele Ragosta, che ha abbandonato il Pd per trasferirsi all’interno del nuovo movimento della sinistra.

 

Consiglia