Due giorni sulle rotte di Ulisse

Scritto da , 29 Agosto 2019
image_pdfimage_print

Il Circolo Canottieri Agropoli e l’Associazione Punta Tresino hanno organizzato il Raduno del Mito ( sulle rotte di Ulisse)” percoso turistico amatoriale dedicato agli amanti della costa del mito. L’evento è in programma tra Agropoli e Ogliastro Marina il 21e 22 settembre. Le associazioni organizzatrici, da anni impegnate nella divulgazione della pratica sportiva della canoa e del Kayak, nonché nella sensibilizzazione verso un turismo sportivo ed ecosostenibile, rinnovano anche per il 2019 il tradizionale appuntamento per gli amanti della c a n o a – k a y a k , nello splendido tratto costiero ricompreso nell’AMP di Santa Maria di Castellabate. Quest’anno il raduno consiste in un trekking marino di circa 25 miglia nautiche (46 Km), che abbraccia il territorio di 2 Comuni costieri, Agropoli e Castellabate, con tappe intermedie lungo la costa. Oltre ad ammirare incantevoli tratti naturalistici, l’obiettivo è anche e soprattutto, quello di veicolare un messaggio di tutela ambientale e degli ecosistemi marini, di promuovere un turismo ecosostenibile nonché di vivere il territorio in tutte le sue peculiarità storiche, culturali ed enogastronomiche. “Navigheremo lungo la mitica costiera cilentana ascoltando nell’etere il richiamo di leucosia e kamaraton le sirene che fecero legare Ulisse all’albero maestro della nave per non cadere in tentazione. – Ha dichiarao Leopoldo Catena direttore sportivo del Circolo Canottieri di Agropoli – Navigheremo sulle rotte delle antiche popolazioni di navigatori figlie del dio Poseidone abitante gli abissi del mare. Percorreremo la tratta tra Agropoli e Castellabate con la nostra Bibbia ( l’odissea) di cui leggeremo dei passi….. Narrami o musa di quell’eroe multiforme che tanto pati’ per aver distrutto la rocca sacra di troia di tanti uomini conobbe le città ed i pensieri tanto dovette patire nell’animo suo per assicurare a se la vita ed il ritorno ai compagni. Ricorderemo il viaggio di Ulisse circondato da un’aura di arcano e di mistero e navigheremo nel paradisiaco scenario naturale del Cilento”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->