Droga, blitz dei Carabinieri nel salernitano: 42 misure cautelari, tutti i nomi

Scritto da , 5 novembre 2013
image_pdfimage_print

I Carabinieri  del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, a termine di prolungate indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, hanno dato esecuzione in Salerno, Torino, Varese e Napoli ad un’ordinanza di applicazione di Misura Cautelare,   nei confronti di 42 soggetti ritenuti responsabili  a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti  in Salerno e Provincia. Nel corso dell’indagine sono state sequestrate oltre 1500 dosi di stupefacente del tipo cocaina ed hashish  provenienti dall’area napoletana e destinati anche a professionisti   . Tra gli arrestati risultano anche quattro donne che avevano il compito di effettuare le staffette ai corrieri ed in alcuni casi di trasportare lo stupefacente.   Sono state altresì individuati e segnalati alla prefettura di Salerno in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti  oltre 160 giovani di età compresa tra i 16 e 30 anni . Impiegati nell’operazione 300 carabinieri oltre ad unità cinofile ed un elicottero.

Le 16 persone in carcere
Giovanni Gambone 50enne pregiudicato di Eboli
Mario Ruggiero 22enne pregiudicato di Eboli
Daniele Vitale 30enne pregiudicato di Eboli
Hakim Ben Hammar 21enne pregiudicato di Eboli
Orlando Santimone 29enne pregiduicato di Eboli
Luciano Ursi 23enne incensurato di Eboli
Ilario Darino 33enne pregiudicato di Eboli
Michele Ginetti 31enne pregiudicato di Eboli
Alfredo Giordano 31enne pregiudicato di Eboli
Giuseppe D’Agostino 34enne incensurato di Eboli
Alfonso Nicotera 30enne pregiudicato di Eboli
Gerardo Marrazzo 35enne pregiudicato di Battipaglia
Giuseppe Gallo e Ciro Abbate rispettivamente di 48 e 31 anni entrambi pregiudicati di Torre Annunziata
Pasquale Boccalupo 30enne pregiduicato di Pellezzano
Alfonso Celano 26enne incensurato di Baronossi
Luca Delfino 32enne pregiudicato di Salerno

Sono stati collocati agli arresti domiciliari:
Sabrina Ginetti, 38enne incensurata da Eboli;
Sabrina Mazzara, 33enne incensurata da Eboli;
Daniele Albano, 29enne pregiudicato da Eboli;
Emilio Ferrazzuolo, 28enne incensurato da Eboli;
Raffaele Russo, 29enne incensurato di Capaccio (SA);
Domenico Sacco, 32enne pregiudicato di Pomigliano D’Arco (NA);
Leopoldo Ferullo, 34enne incensurato da Salerno;
Fabio Saravalle, 31enne pregiudicato da Salerno;
Franco Sasso, 50enne pregiudicato di Baronissi (SA);
Domenico Zottola, 36enne incensurato di Baronissi (SA);
Domenico Napoli, 35enne pregiudicato di Pellezzano (SA);
Domenico Napoli, 30enne pregiudicato, omonimo residente a Roma;
Domenico Stabile, 24enne incensurato di Baronissi (SA),
Natale D’Alessandro, 29enne pregiudicato di Nocera Inferiore (SA);
Luca Ferdinando Salvati, 23enne pregiudicato di Castel San Giorgio (Sa);

È stata disposta la misura dell’obbligo di dimora per:
Raffaele Calandra, 34enne pregiudicato di Eboli;
Andrea Mastromarino, 24enne incensurato di Eboli;
Angelo Grasso, 38enne incensurato di Eboli;
Rita Pironti, 51enne pregiudicata di Eboli;
Antonio Rosario De Nigris, 21enne pregiudicato di Eboli;
Giacomo Turi, 42enne pregiudicato da Battipaglia;
Loredana Noschese, 41enne pregiudicata di Baronissi (SA);
Giovanni Frusciante, 25enne pregiudicato di Salerno;
Francesco D’Isabella, 25enne pregiudicato di Marina di Camerota (SA).
Gianluca Persiano, 23enne di Baronissi.

Nel prosieguo dell’ operazione “Vasi Comunicanti” Raffaele Russo, NATO BATTIPAGLIA IL 27.08.1984, ma residente a Capaccio, pregiudicato e Luca Ferdinando Salvati nato a NATO NOCERA INFERIORE IL 21.02.1990, RESIDENTE CATEL SAN GIORGIO, resisi irreperibili nella prima fase dell’operazione sono stati rintracciati rispettivamente in Castel San Giorgio (SA) e Follonica (GR).

Dopo le formalità gli stessi sono stati collocati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->