Droga, ai domiciliari Esposito e Pizzo

Scritto da , 22 luglio 2017

Lasciano in carcere e vanno ai domiciliari due donne del sodalizIo criminale dedito allo spaccio di droga capeggiato da Michele Degli Angioli. I giudici hanno disposto il trasferimento dal carcere ai domiciliari per Marcella Pizzo, moglie di Michele Degli Angioli e per Valentina Esposito. La decisione è da ricondurre al fatto che la Pizzo ha una bimba di 5 anni mentre la Esposito è al quarto mese di gravidanza. I legali di gran parte dei soggetti coinvolti nel blitz scattato il 13 luglio scorso hanno presentato istanza di scarcerazione al Tribunale del Riesame. L’udienza è prevista nella prima decade di agosto. L’attività investigativa che ha portato all’arresto di 21 persone per spaccio di droga e detenzione di sostanze stupefacenti, ha preso il via nel dicembre del 2015 a seguito dell’omicidio di Massimiliano Nastri. Dopo l’assassinio di Nastri le indagini si mossero fin da subito nel mondo degli stupefacenti in quanto fu ipotizzato che alla base dell’esecuzione vi potesse essere l’ambizione della vittima di diventare un boss della droga.

Consiglia