Dream Team Salerno, una piscina di talenti

Scritto da , 17 Giugno 2021
image_pdfimage_print

SALERNO – L’Asd Dream team Salerno del presidente Marco Storniello da 23 anni continua a crescere e si struttura, ancor di più, nella sezione nuoto con la Dts che si prepara alla stagione estiva presso la sua sede principale, la piscina del centro sportivo “Fiore Club”. Una storia ricca di successi, con le due atlete di punta, da questa stagione tesserate con la Time Limit Caserta, società ai vertici nella classifica italiana, Carolina Genovese, classe 2001 (due partecipazioni ai campionati italiani Assoluti e tre volte al prestigioso meeting internazione Settecolli di Roma) e Benedetta Pagliara, classe 2002 (vincitrice a Rovereto, nell’estate 2014, del trofeo delle Regioni – Campionato italiano Esordienti nella gara dei 200 dorso stabilendo il record e primato di categoria, convocazione nel 2015 in Nazionale giovanile di nuoto e terzo posto nei 200 dorso nella coppa Comen/Mediterranean Cup disputata ad Alexandropolis in Grecia). L’anno agonistico 2020-2021, nonostante le difficoltà legate alla pandemia con la chiusura delle piscine ed il Coronavirus che si è insinuato dovunque, ha già regalato al team salernitano la gioia di una medaglia nazionale conquistata da Giandomenico Autuori (classe 2007) che nella gara dei 200 rana ha fermato il cronometro su 2’25″94 salendo sul terzo gradino del podio. Ben sei gli atleti salernitani che avrebbero meritato la partecipazione ai Criteria nazionali di Riccione che, per la pandemia, non si sono svolti nella storica sede romagnola, ma disputati su base regionale e hanno visto Greta Sciancalepore 26^ tra le Juniores 2005 nei 200 metri dorso, Giandomenico Autuori 3° nei 200 rana, 8° nei 100 rana e 38° nei 200 misti Ragazzi 2007, Carmine Bernardo 12° nei 200 e 14° nei 100 farfalla Ragazzi 2005, Alfonso Grimaldi 18° nei 100 rana Ragazzi 2005, Emanuele Bernardo 24° nei 100 dorso Ragazzi 2007, Umberto Di Meo 34° nei 50 e 35° nei 100 stile libero Ragazzi 2006. Un gruppo destinato a crescere, con gli “storici” coach Arnaldo Stanzione e Marcello Barra e con l’ampliamento dello staff con l’arrivo di coach Luciano Scaglione, in forza alla Dts dalla seconda metà di maggio. Il curriculum sportivo di coach Scaglione parte dagli Esordienti della Virtus Salerno nel 2002, poi l’approdo, nel 2007, al Cus Salerno, partendo da zero, con Propaganda, Esordienti e Categoria ed ottenendo i seguenti risultati: 2014 convocazione trofeo delle Regioni con Persiano e come tecnico; 2015 convocazione trofeo delle Regioni con Fortunato e Granato e come tecnico; 2016 medaglia d’argento ai Criteria giovanili di Riccione con Persiano nei 400 misti; coppa Comen a Malta e medaglia d’oro nei 400 misti al campionato italiano categoria Ragazzi medaglia d’oro 400 misti a Roma; dal 2017 qualificazioni di 8/12 atleti ai Criteria e al campionato italiano; medaglia di bronzo con Persiano ai campionati italiani categoria Juniores 800 stile libero. Nel 2018, sempre partecipazione di 8/12 atleti Criteria e al campionato italiano e campionati italiani di nuoto di fondo con qualificazione agli Europei giovanili di fondo di Senatore Francesca e Luigi Galdieri a Malta, quest’ultimo convocato per il collegiale della Nazionale ad Agosto a Ostia per la partecipazione ai Mondiali in Israele con medaglia di bronzo nella staffetta 4×1250 mista. Nello stesso anno, con Persiano, conquista le medaglie d’argento nei 1500 stile e di bronzo negli 800 stile ai Campionati Italiani a Roma. Nel 2019 partecipazione sempre ai Criteria e convocazione collegiale nazionale giovanile di fondo a Ostia con Persiano, Galdieri e Senatore Francesca e successiva partecipazione agli Europei di nuoto di fondo con Persiano in Repubblica Ceca. Partecipazione Coppa Comen con Giacomo Landi nel nuoto di fondo a Cipro a settembre 2019. Dal 21 maggio 2021 al Dts, finalmente. “Entro in un gruppo molto affiatato – dice Scaglione – con idee chiare e un head coach, l’amico Arnaldo, consapevole di una potenziale crescita agonistica, un gruppo di dirigenti che trasmette entusiasmo ed un talent scout, Marcello, fondamentale, nonché uomo spogliatoio di rilievo”. E i risultati si sono visti subito. Infatti, i Ragazzi del Dts hanno ben figurato domenica scorsa a Napoli nella piscina Scandone durante la fase regionale del Campionato a squadre, ottenendo 2 vittorie e altrettanti PB con il capitano, Carmine Bernardo, nei 100 e nei 200 farfalla, il secondo posto e PB con Giandomenico Autuori nei 200 rana, il secondo posto, sia nella staffetta 4×100 stile che nella 4×100 misti e due terzi posti e altri due PB con Antonio Ruffolo nei 100 dorso e Alfonso Grimaldi nei 200 stile libero. Di rilievo, le prestazioni di Umberto Di Meo nello stile libero e Mariano Panza nella staffetta. Oltre all’attività regionale e ai campionati italiani la Dts si augura di poter tornare a gareggiare nelle numerose competizioni, in Italia e all’estero, dove ha già conseguito risultati di rilievo nei vari meeting internazionali e nazionali di Ginevra, Massarosa, Livorno, Pescara, Empoli, Roma, Campobasso, Cosenza, Riccione, Bari e Scanzano Jonico, dove si svolgerà, il 18-19-20 giugno il VII Meeting Nazionale Torre del Faro che vedrà anche la partecipazione della giovanissima Benedetta Pilato, classe 2005, campionessa europea in carica e primatista mondiale sui 50 metri rana.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->