Dramma a Serino: Viktoria e Giovanni, uniti e divisi dalla passione per le moto

Scritto da , 28 settembre 2015

Lei una bella ragazza bionda di origini ucraine. Lui un bikers amante della velocità e delle escursioni. Una passione che Viktoria Shkilniuk, figlia di una ginecologa e residente a Salerno da tempo, e Giovanni C., classe 1989 e residente a Salerno, condividevano e che aveva finito per avvicinarli fino allo schianto fatale di ieri ad ora di pranzo. La potente Kavasaki di Giovanni va a sbattere violentemente contro un guardrail e per Viktoria non c’è nulla da fare. L’incidente si è verificato ieri mattina a Serino intorno alle 13.15, in località Monte Terminio – SS 574, km 18. Il ventiseienne salernitano, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo della potente Kavasaki e impattava violentementre contro guardrail. Nell’incidente ad avere la peggio è la passeggera. Per Viktoria Shkilniuk 24enne di origine Ucraina e residente in Salerno non c’è nulla da fare. Sul posto personale del 118 che constatava il decesso della ragazza e con ambulanza trasportava il motociclista, non grave, presso l’ospedale di Solofra.  Il giovane, dopo aver ripreso conoscenza, ha chiesto immediatamente notizie della sua compagna di escursioni. Il giovane è in stato di choc. Accertamenti in corso da parte dei Carabinieri della Stazione di Serino per stabilire l’esatta dinamica del sinistro. Il ventiseienne già in altre circostanze aveva percorso quella strada ed aveva una discreta esperienza ma, forse, questa volta l’alta velocità e quel maledetto guardrail, in un luogo dove si verificano numerosi incidenti, risultato fatale.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->