Dopo la rapina riaprono le poste di Giovi, ma ci vuole più sicurezza

Scritto da , 10 ottobre 2013

Questa mattina, giovedì 10 ottobre, su iniziativa del Vice Sindaco di Salerno Eva Avossa, si è tenuto un vertice in Prefettura a pochi giorni dall’ennesima rapina alla filiale Poste Italiane di Giovi. All’incontro hanno partecipato, oltre al Vice Sindaco Avossa, il Prefetto Gerarda Maria Pantalone, il Questore Antonio De Iesu, il Direttore Filiale Salerno Fabio Avella e il Responsabile territoriale per la sicurezza di Poste Italiane. Si è deciso, su sollecitazione del Vice Sindaco, di riaprire la filiale di Giovi a partire dal prossimo lunedì 14 ottobre. Il Prefetto ha al contempo garantito l’impiego di Forze dell’Ordine nei pressi della sede, in modo da assicurare lo svolgimento delle attività nella massima sicurezza per cittadini ed impiegati. Questo, in attesa della dotazione di più avanzati sistemi di videocontrollo che possano garantire più adeguati livelli di sicurezza. Nel corso dell’incontro si è, inoltre, deciso di provvedere ad una più adeguata e sicura sistemazione dei locali della filiale.

Consiglia