«Dopo aver rimesso in sesto le casse dell’Ente la parola d’ordine è sviluppo»

Scritto da , 16 marzo 2018
image_pdfimage_print

Adriano Rescigno

È sicuramente la sfida elettorale più intrigante della provincia di Salerno in questa tornata elettorale per la ridefinizione dei Consigli comunali. Riflettori puntati soprattutto sul destino politico del  figlio del procuratore di Salerno, in quanto il sindaco uscente Monaco ha già dimostrato di ricavere ricchezze da una spendig review, che annunciò alla Leopolda di voler concorrere per la carica di sindaco nella propria città suscitando auspici e perplessità per una ambizione etichettata come “difficile” da molti esponenti della politica salernitana. È sicuramente la sfida elettorale più intrigante della provincia di Salerno in questa tornata elettorale per la ridefinizione dei Consigli comunali. Riflettori puntati soprattutto sul destino politico del  figlio del procuratore di Salerno, in quanto il sindaco uscente Monaco ha già dimostrato di ricevere ricchezze da una spendig review, che annunciò alla Leopolda di voler concorrere per la carica di sindaco nella propria città suscitando auspici e perplessità per una ambizione etichetammtata come “difficile” da molti esponenti della politica salernitana.

I cittadini del Comune di Campagna dunque saranno chiamati al voto nel prossimo giugno e si vedranno posto il dubbio: Andrea Lembo, il nuovo che avanza o Roberto Monaco sindaco uscente? 

«Gli altri? Guardiamo ai fatti di casa nostra».

La nostra intervista al primo cittadino Roberto Monaco convito del suo operato e del contributo dei suoi assessori e consiglieri, convinto della riconferma.La sua lista “Campagna Avanza”, ancora una volta si presenta all’elettorato con una  ensemble di matrice civica, ma ci si affaccia più su cortili di destra o di sinistra?

«”Campagna Avanza” è un progetto civico dell’amministrazione in carica. Né destra né sinistra. Solo esponenti della società civile con a cuore il proprio territorio di appartenenza».

La sfida con Andrea Lembo è vista, da un punto di vista politico, come una delle più interessanti di queste amministrative, come vede questa candidatura?

«Non penso nulla, penso al lavoro che dovremo affrontare, a come lavorare ed a cosa mettere in campo ulteriormente per la città.  Io e la mia squadra, componenti validi ed apprezzati nonchè radicati sul territorio cittadino, siamo concentrati sul nostro impegno nel bene della com unità campagnese e null’altro».

“Campagna Avanza” si comporrà degli stessi uomini e delle stesse donne presenti adesso in Consiglio comunale?

«Governare con la stessa squadra di amministratori per cinque anni, con stabilità, uniti e compatti è cosa rara, noi ci siamo riusciti, ma non è escluso qualche ampliamento».Quali sono i temi di questa campagna elettorale?«Dopo aver rimesso ordine nelle casse comunali, abbassato l’imposta sui rifiuti, dopo aver vinto nel 2017 il “Comune Riciclone”, risultando tra i primi 5 comuni della Campania con il miglior impatto ecologico,  dopo essere stati incoronati quest’anno da Legambiente come “Comune rinnovabile”; i temi sono sicuramente lo sviluppo del territorio e le tematiche ambientali. Utilizzo del rinnovabile per non inquinare e per abbassare i costi di spesa. Noi in 5 anni abbiamo ottenuto servizi migliori con un milione di euro in meno di spese, sicuramente l’intento è quello di continuare su questa scia».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->