Donne sempre belle

Scritto da , 28 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Aniello Palumbo

36 artisti, non solo salernitani, hanno donato le loro bellissime opere in ceramica, di grande interesse, legate alla tradizione, cariche di energia positiva, per una nobile causa: raccogliere fondi per comprare un casco refrigerante utile a preservare la caduta dei capelli delle donne con tumore al seno che si sottopongono a cure chemioterapiche. ” Perdere i capelli per una donna significa vedere compromessa la propria femminilità. Stiamo raccogliendo fondi per acquistare questo macchinario molto costoso che limita e in alcuni casi dimezza la caduta dei capelli. Speriamo nella solidarietà della cittadinanza” ha spiegato la presidente del Club Inner Wheel Salerno Carf, Diana Sardone Di Lorenzo, che insieme alla Fondazione della Comunità Salernitana Onlus, presieduto da Antonia Autuori; alla Confederazione Nazionale dell’Artigianato (Cna), presieduta da Lucio Ronca; al Rotary Salerno, presieduto da Vincenzo Caliendo, al Rotaract Salerno, presieduto da Attilio Caliendo, al Rotaract Salerno Duomo, presieduto da Antonio Iuliano, rappresentato dalla segretaria del Club, Claudia Cerracchio; dal Rotaract Campus Salerno Nord dei Due Principati, presieduto da Vitantonio Polito; dall’Interact Club presieduto da Giovanni Battista Laudisio, e dalla Bottega San Lazzaro, presieduta da Chiara Natella, che ha curato l’allestimento della mostra, sta raccogliendo i fondi per comprare il casco refrigerante che sarà donato al Day Hospital Oncologico dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, diretto dalla dottoressa Clementina Savastano. “Grazie a tutti i partner di questo progetto cercheremo di alleviare il disagio di queste donne e ridare loro fiducia e serenità”, ha auspicato la professoressa Prosperina Trani Gallotti, socia del Club Inner Wheel Salerno Carf, referente del progetto. La mostra è stata inaugurata lunedì sera nella San Tommaso del Duomo di Salerno messa a disposizione dal parroco della Cattedrale, Don Michele Pecoraro, che con grande sensibilità è sempre vicino a queste iniziative. Il Presidente del Cna, Lucio Ronca ha ricordato che la mostra viene presentata nel periodo delle Luci d’Artista:” Nella speranza che le luci della solidarietà illuminino le coscienze di tutti i salernitani” e sottolineato la grande solidarietà degli artisti che hanno partecipato alla mostra:” Tutti gli artisti coinvolti, iscritti al Cna, hanno immediatamente accettato di donare le loro opere per contribuire al raggiungimento dell’obiettivo della manifestazione”. La dottoressa Antonia Autuori, ha ricordato che attraverso varie iniziative sono stati raccolti più di ottomila euro: ” Siamo a buon punto, ma occorrono ancora altri fondi”. Presente il presidente della Camera di Commercio di Salerno, Andrea Prete, che ha sottolineato l’importanza della manifestazione:” Un gesto di grande cuore che fa bene a tutti: a chi riceve la solidarietà, ma anche a chi la fa ”. A portare i saluti dell’Amministrazione Comunale è stata l’Assessore alle Pari Opportunità, Gaetana Falcone:” Siamo sempre vicini non solo alle donne, ma a tutto quel mondo che ha bisogno di essere sostenuto: la solidarietà è per noi al primo punto”. Il Direttore Artistico della Mostra il professor Giuseppe Turi, ha ricordato quanto sia importante donare:” Il gesto di donare è “patrimonio dell’umanità”. Riscoprire la forza di donare significa valorizzare le parti sane e forti che sono in ognuno di noi”. Durante la serata presentata in modo brillante dalla giornalista Monica Di Mauro, sono stati offerti dei panettoni speciali realizzati dalla lievitista battipagliese Helga Liberto. La mostra resterà aperta fino al 2 dicembre grazie ai giovani rotariani che accoglieranno i visitatori spiegando loro le opere e sposte e lo scopo del progetto. Questi i nomi degli importanti artisti, che espongono le loro splendide ceramiche: Lucio Ronca, Giuseppe Turi, Lucio Afeltra, Francesco Raimondi, Lucia Carpentieri, Enza D’Arienzo, Teresa Bisogno, Annarita Cassetta, Giancarlo Solimene, Mario D’Acunto, Antonio D’Acunto, Mariagrazia Cappetti, Giuseppe Bisogno, Pasquale Avallone, Benvenuto Apicella, Sol’Art Ceramiche, Elvira Peduto, Vietri Store, Cesare Augusto Serafino, Carlo Di Lorenzo, Francesco D’Elia, Virgilio Quarta, Salvatore Autuori, Vincenzo Caruso, Giovanni Mosca, Stefano Cassetta, Fornace Falcone, Enzo Caliendo, Nicola Pellegrino, Aprea, Lineon, Mara D’Arienzo, Angela Cialeo, Ceramiche Avossa, Klaus, Ceramica Margherita.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->