Donne e chef insieme per la lotta ai tumori

Scritto da , 13 ottobre 2015

“Sapori e colori della vita – Vivere Meglio, mangiando sano” è il titolo della seconda edizione del Galà di beneficenza, organizzata con grande successo lo scorso venerdì scorso dall’Associazione Onlus Noi Donne…Soprattutto, presso la suggestiva ed elegante struttura del Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul Mare, e il cui ricavato sarà devoluto all’Azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, per il miglioramento delle strutture di accoglienza e permanenza dell’U.O.C. di Oncologia. In collaborazione con la direzione generale dell’ospedale di Salerno, la serata ha posto le basi per un importante progetto di divulgazione di un’alimentazione consapevole, ad elevata azione protettiva e di prevenzione di diversi tipi di malattie neoplastiche, in particolare contro il cancro della mammella. La cena ha proposto la degustazione di un’accurata selezione di cosiddetti “cibi poveri”, richiamandosi ai principi della dieta Mediterranea e alle particolari modalità di cottura proposte dal noto oncologo, professore Franco Berrino. Il menù è stato ideato dallo chef stellato Alfonso Iaccarino del ristorante Don Alfonso 1890, basato su piatti e alimenti tipici della Dieta Mediterranea, i cui principi svolgono una elevata azione protettiva e di prevenzione contro diversi tipi di malattie neoplastiche, in particolare contro il cancro al seno. Maria Langella, presidente della onlus “Noi Donne… Soprattutto”, ricorda che l’associazione «si è costituita grazie all’iniziativa di alcune donne che hanno attraversato con forza d’animo e orgoglio femminile il difficile percorso della lotta contro il cancro al seno e che, da questa esperienza, hanno compreso l’importanza della creazione di un centro di orientamento per le altre donne affette da tumore e per le loro famiglie, con l’obiettivo di alleviarne il carico emozionale e le difficoltà legate alla piena ricostituzione dell’identità psicofisica». L’associazione è composta, tra l’altro, da Antida Giordano (vicepresidente), Antonella Morrone (tesoriere) e Veronica Carratù (segretaria). Ma collaborano attivamente: Giusy Citro, Simona Stella e Maria Prete, oltre il dottore Silvio Cingolari.
Gli chef del Lloyd’s Baia Hotel sono stati impegnati a realizzare il menù ideato dallo chef stellato Alfonso Iaccarino. Maria Marinelli, general manager del Lloyd’s Baia Hotel, sottolinea: «La necessità di sostenere iniziative del genere, nelle quali si possono ritrovare anche forme di confronto e di solidarietà che vanno oltre l’aspetto della beneficenza». A rendere speciale la cena, hanno contribuito numerosi sponsor di Salerno e provincia fornendo ingredienti a km zero e di riconosciuta qualità.
Al riguardo, l’associazione  ringrazia «Agricola Villa Lupara, Pescheria O’ Tarallaro, Azienda Agricola San Salvatore, Caseificio Aurora, Terra Orti, La Bottega delle Api, Timi Timi, Biancaffè, Consorzio Agronomi di Salerno, Avicola Ricciardiello, Agriturismo A casa di Susanna, Perrella, Trotta. Si ringraziano, inoltre, per il loro intervento, l’Assessore alle Politiche Sociali e giornalista, Luisa Trezza, per aver presentato l’intera serata con grande professionalità, la Provideo di Mimmo Giordano per il contributo tecnico e Marco Rovezzi, per l’esclusivo e coinvolgente piano show. Si ringrazia, infine, l’Industria Grafica FG Srl per la progettazione e stampa di tutta la parte grafica».

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->