Disabili gratis all’Arechi, via libera dalla società

Scritto da , 12 dicembre 2012

Finalmente giustizia è fatta: i diversamente abili al 100% ed i loro accompagnatori potranno accedere gratuitamente allo stadio Arechi fin dalla prossima partita di campionato casalinga, in programma sabato 22 dicembre contro il Teramo. La decisione della società granata era quasi obbligata dopo la delibera della Commissione Consiliare del Comune di Salerno dello scorso 28 novembre, che ha intimato all’Us Salernitana 1919 di rispettare la convenzione sottoscritta in estate, che stabilisce che i diversamente abili con handicap del 100% hanno il sacrosanto diritto di entrare gratis allo stadio. Per la precisione a stabilirlo è l’articolo 6, punto 3 della convenzione che recita testualmente che “deve essere garantita la disponibilità gratuita dei posti già prestabiliti per i portatori di handicap”. Viva soddisfazione è stata espressa dal Comune di Salerno, nella persona dell’assessore Petillo, oltre che naturalmente da tutte le componenti del tifo granata. La società granata dal canto suo si è presa qualche giorno di tempo per stabilire e quindi ufficializzare le modalità di accesso all’Arechi dei diversamente abili, con handicap del 100%, e dei rispettivi accompagnatori. Nel frattempo dal Comune di Salerno fanno sapere che il Credito Sportivo ha finalmente elargito i fondi, circa un milione di euro, richiesti dall’amministrazione comunale su imbeccata di Claudio Lotito, per il completamento del Centro Sportivo dove ora sorge il campo Volpe. L’impianto di via Allende è quasi ultimato e con questa importante iniezione di liquidi il completamento non appare più un miraggio. Per la verità i lavori, inizialmente, dovevano essere terminati già nello scorso gennaio. Ora, dopo un anno di vari tira e molla, si sta giungendo ad una felice conclusione della querelle. La sensazione è che questo sia l’ultimo inverno da globetrotter per la Salernitana. Molto probabilmente la prima opera che sarà completata sarà il campo A, quello dove si allenerà la prima squadra e sui cui le formazioni del settore giovanile granata disputeranno le loro gare interne. E’ molto probabile che in contemporanea venga disteso anche il manto erboso sul campo B. Entrambi saranno di erba sintetica di ultimissima generazione e potranno ospitare manifestazioni agonistiche dalla serie B alla serie D oltre che tutti i tornei nazionali giovanili, compreso il campionato Primavera Tim. Spogliatoi e tribunetta sono di rapida realizzazione, mentre ci vorrà un po’ più di tempo per la foresteria. Non solo vittorie in campo, dunque: il futuro della Salernitana comincia a prendere forma…

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->