Di Carlo: “Salerno è una piazza che genera entusiasmo”

Scritto da , 9 giugno 2015

di Marco De Martino

SALERNO. «Salerno è una piazza che genera in chiunque un grande entusiasmo, per il blasone del club e per i numeri fatti registrare dalla sua tifoseria»: parole e musica di Mimmo Di Carlo, allenatore che ha da poco concluso la sua esperienza al Cesena e che è tra i papabili a prendere il posto di Leonardo Menichini sulla panchina della Salernitana. Il gradimento per la piazza granata c’è, ma al momento Di Carlo sottolinea che non c’è stato alcun contatto con la dirigenza salernitana: «Non mi ha chiamato nessuno -ha spiegato il tecnico- fino a questo momento. Se dovesse arrivare una chiamata di Lotito? Sono abituato a parlare di cose concrete, anche per rispetto di un mio collega (Menichini nda) che è ancora seduto sulla panchina della Salernitana. Chiaramente -ha aggiunto Di Carlo- quando si parla con una società per cominciare un rapporto di collaborazione, a Salerno come in qualsiasi altra parte del mondo, ci dev’essere condivisione dei progetti e dei programmi». Mimmo Di Carlo dunque non sa ancora se siederà sulla panchina della Salernitana ma della squadra attuale già conosce un gioiellino: «Conosco Andrea Nalini -ha spiegato il tecnico- dai tempi di Verona quando allenavo il Chievo. Sto parlando di tre anni fa, Nalini era ancora un ragazzino, ma già mostrava ottime doti tecniche. Era alla Vecomp, in serie D, e gli veniva prospettata una buona carriera nonostante il passaggio tra i professionisti è sempre molto duro». L’ex allenatore del Cesena è stato a Salerno da avversario, quando era ancora il leader del Vicenza di Guidolin sul campo di gioco: «Ricordo un Salernitana-Vicenza di circa vent’anni fa. Nonostante vincemmo 1-0 (gol di Murgita nda) rammento un pubblico straordinario che non smise mai di supportare la propria squadra». Un pubblico che Di Carlo potrebbe ritrovarsi finalmente amico: «Ripeto, preferisco non aggiungere altro. Se dovesse esserci un contatto -ha concluso Di Carlo- lo valuteremo insieme». Ed un contatto potrebbe esserci a breve, dal momento che l’incontro tra Menichini e la triade granata è ormai imminente. Il summit, che si terrà probabilmente in serata a Villa San Sebastiano, sancirà l’interruzione del rapporto tra il tecnico di Ponsacco e la Salernitana. Poi si potrà andare alla ricerca di un nuovo allenatore. E quella di Mimmo Di Carlo è una ipotesi più che percorribile.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->