“Del Pizzo doveva prendere Gerardo Stabile, ma sbagliò”

Scritto da , 4 novembre 2017

Del Pizzo avrebbe dovuto colpire, per conto di Angelo Pagliarulo, Gerardo Stabile di Giffoni Valle Piana. A rivelarlo,  Sabino De Maio al magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Salerno, Vincenzo Montemurro. L’affermazione è giunta nell’ambito delle dichiarazioni rese da De Maio al magistrato circa la gambizzazione dell’ex amministratore di San Cipriano Picentino, Massimo Cioffi. La precisazione è giunta per ribadire ancora una volta di non avere alcuna responsabilità nell’agguato e di non aver dato alcun mandato in merito a nessuno. “L’unico mandato era che Del Pizzo doveva colpire, da parte di Angelo Pagliarulo, Gerardo Stabile e non è stato fatto. Invece di prendere a Gerardo Stabile, De Pizzo prese  Stabile quello che è morto… Sbagliò pure a prenderlo… Pagliarulo è di Giffoni e stava in contrasto con questo Gerardo Stabile e Pagliarulo voleva che venisse colpito, ma non fu fatto  perchè prese Alessandro invece di Gerardo. Questa è l’unica cosa, ma poi del resto, da parte mia imbasciate di reati che doveva far e del Pizzo non ne è stata mai fatta”.

Consiglia