Déjà vu granata: Berni e Pestrin

Scritto da , 29 gennaio 2014

di Marco De Martino SALERNO. E’ sempre più il gennaio dei ritorni per la Salernitana. Stavolta a riaccasarsi in granata potrebbero essere il portiere Tommaso Berni ed il centrocampista Manolo Pestrin. Se per quest’ultimo Fabiani già sta lavorando da tempo, la trattativa per il portiere è nata in queste ore. Vista la difficoltà di arrivare a Gori, che il Benevento è disposto a non mollare pur avendo la certezza di perderlo a parametro zero a giugno, e considerati troppo acerbi Viotti e Facchin, il diesse granata si è fiondato su un elemento che conosce bene. La procura di Berni è infatti detenuta da Davide Lippi, con cui Fabiani ha un rapporto di stima pluriennale. Da qui l’idea di riportarlo a Salerno dove ha fatto bene ma non benissimo. Il Torino, che ha puntato su Padelli e Gomis, non avrebbe problemi a liberarlo. Piuttosto è il portiere che per approdare alla Salernitana dovrà abbassarsi l’ingaggio. Prima di tesserarlo comunque Fabiani dovrà prima piazzare Berardi, per il quale c’è un discorso aperto con Modena e Spezia. Per quanto riguarda Pestrin, ieri è slittato per un contrattempo di uno dei curatori l’incontro decisivo per liberare il centrocampista. Il faccia a faccia avverrà questa mattina ma il risultato dovrebbe essere lo stesso: rescissione per Pestrin e firma contestuale del romano con la Salernitana. Per quanto riguarda le altre trattative, resta aperto il discorso con la Juve Stabia per avere il centrocampista Mezavilla, il difensore Lanzaro ed il centravanti Di Carmine. La società partenopea ha sparato alto, soprattutto per l’attaccante che è stato dichiarato incedibile ed al quale è stato affiancato Di Nardo (i due facevano coppia a Cittadella). Domani Fabiani salirà a Milano ed all’Ata Quark, in presenza di Lotito, gli scenari potrebbero anche cambiare. Alla Juve Stabia potrebbe sempre finire Foggia. In uscita resta Siniscalchi, che non ha ancora concluso il suo passaggio al Messina. Ricci rimane in bilico, anche perchè per lui le alternative valide scarseggiano. Potrebbe partire anche uno tra Capua e Perpetuini, mentre resterà Volpe. Verso la conferma anche Mounard e Gustavo. In bilico Ginestra. Se il Cobra partisse arriverebbe un altro attaccante. In stand by resta il modenese Sasà Bruno.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->