Dehors abusivi, c’è la stretta: ecco l’ordinanza del sindaco Vincenzo Napoli

Scritto da , 9 settembre 2016
dehors

Spazi pubblici da preservare, il primo cittadino Enzo Napoli firma l’ordinanza che spazza via tutte le strutture abusive su aree pubbliche. Nuova guerra ai dehors, dunque, da parte del Comune di Salerno che intima il ripristino dello stato dei luoghi a coloro che sono sprovvisti delle autorizzazioni. Prevista anche la chiusura dell’esercizio commerciale per un «periodo che va da 5 giorni (termine minimo) sino al pieno adempimento di ripristino dello stato dei luoghi o al pagamento delle spese». L’obiettivo – si legge nel dispositivo del primo cittadino Napoli – «è quello di garantire la massima fruizione degli spazi pubblici anche attraverso lo strumento della tutela del patrimonio pubblico cittadino».  Ed il «crescente fenomeno di occupazione abusiva di suolo pubblico da parte dei titolari di esercizi commerciali, ampiamente registrato dagli organi di controllo», avrebbe fatto scattare l’ordinanza, supportata, tra l’altro da «numerose – si legge ancora – segnalazioni da parte della comunità cittadina».  Dunque nuova stretta e controlli serrati da parte dei vigili urbani che dovranno ora accertare eventuali occupazioni di suolo pubblico e provvedere alle sanzioni previste, fino alla chiusura dell’esercizio commerciale non in regola. Un invito alla legalità che era già stato anticipato nei giorni scorsi dall’assessore Dario Loffredo e che ora diventa realtà.  (andpell)

Consiglia