D’Eboli: «Cara Salernitana, il nostro obiettivo è vincere»

Scritto da , 30 aprile 2014

PAGANI. “Scenderemo in campo con un solo obiettivo: la vittoria”. E’ chiaro e sicuro delle possibilità della sua squadra il direttore generale Cosimo D’Eboli a poco più di tre giorni dal fischio d’inizio di Paganese-Salernitana. L’ultima gara della regular season che dovrà essere onorata al massimo da De Sena e soci in primo luogo perché si andranno ad affrontare i cugini granata ed in seconda battuta anche perché c’è l’obbligo morale di chiudere nel migliore dei modi possibile una stagione tutt’altro che positiva. “Nelle ultime partite di campionato siamo sempre scesi in campo per vincere e lo faremo anche stavolta – prosegue D’Eboli – è chiaro che andremo ad affrontare un avversario ostico come la Salernitana ma allo stesso tempo ci teniamo a fare bella figura davanti al nostro pubblico e quindi sono convinto che i ragazzi scenderanno in campo con la voglia di ottenere il massimo. Un derby è sempre un derby e la squadra è consapevole del fatto che bisognerà cercare a tutti i costi di vincere la partita”. Poi un appello a tutte e due le tifoserie: “Che sia innanzi tutto una sana domenica di sport, poi tutto il resto passa in secondo piano. Rapporti ottimi con la Salernitana? Noi abbiamo rapporti ottimi con tutte le dirigenze e quindi anche con quella della Salernitana – spiega D’Eboli – pertanto domenica ci sarà un’ottima accoglienza sperando come ho già affermato in precedenza che tutto vada per il meglio”. Inevitabile una domanda su quello che sarà della Paganese nel prossimo anno: “Abbiamo le idee molto ben chiare sul da farsi – continua il diggì azzurro stellato – la squadra sarà rafforzata in tutti i settori, provvederemo a programmare passo dopo passo il nuovo corso della Paganese ma per adesso preferisco non sbilanciarmi più di tanto su quello che verrà bensì rimanere concentrato sul derby di domenica contro la Salernitana”. Squadra ancora al lavoro intanto sotto gli occhi di Vittorio Belotti che, squalificato, farà posto in panchina al suo vice Limone domenica contro la Salernitana. Non saranno del match neppure gli squalificati Marruocco e Panariello mentre restano in continuo monitoraggio le condizioni fisiche di Lanterì il cui impiego per domenica resta appunto in forte dubbio. Oggi pomeriggio consueto test in famiglia nel corso del quale verranno provati uomini e schemi anche se in linea di massima si va verso la riconferma dello stesso undici di Catanzaro con le uniche novità rappresentate da Volturo al posto di Marruocco e Masi al posto dello squalificato Panariello. Raffaele de Angelis

Consiglia