De Piscopo re dell’Arena nel nome di Pino Daniele

Scritto da , 23 giugno 2015

Sarà Tullio De Piscopo ad inaugurare la stagione 2015 dell’Arena del Mare di Salerno. La struttura realizzata dal Comune di Salerno nel sotto piazza del Lungomare, aprirà i battenti domenica alle ore 21 con il consueto appuntamento della Sea Sun – Festa del Mare organizzato dall’Autorità Portuale di Salerno. E proprio in occasione della prima serata del Sea Sun che gli organizzatori hanno deciso di chiamare ad esibirsi, con ingresso libero, fino ad esaurimento posti, un’artista che non ha bisogno di troppe presentazioni: Tullio de Piscopo che sarà accompagnato dalla New Band. Una serata tutta dedicata alla musica, ma soprattutto dedicata all’amico di sempre e compagno di tante avventure Pino Daniele. E per omaggiare il cantautore scomparso lo scorso mese di gennaio De Piscopo ha chiamato per il concerto di Salerno due suoi amici Jo Amoroso e Tony Esposito. Una serata che assorbirà lo stile jazz, blues e pop dell’artista napoletano. Abile a districarsi tra i vari generi musicali con successo, ha sempre avuto una costante: l’attenzione verso il gusto del suo pubblico. Nasce come batterista jazz, ma la sua genesi partenopea lo ha aiutato naturalmente ad esportare in tutto il mondo una sonorità latina che, insieme all’intensità e alla vivacità dei suoni napoletani, lo ha reso un artista poliedrico. Dal cuore della sua città, Portacapuana, é riuscito a captare ogni cultura, colore, suono, profumo, fondendoli insieme in un’armonia riconoscibile a metà tra i ritmi africani e le seduzioni arabe. Questa poliritmia esplode raccontando le storie della gente di strada come un quadro dai colori caldi e avvolgenti. Come cantautore, con la sua “Andamento lento” ha fatto e fa ballare due generazioni. Nell’arco della sua lunga carriera vanta numerose collaborazioni, da Billy Cobham e Quincy Jones fino ai nostri Mina, Celentano, De André, Dalla, Battiato e Pino Daniele. Presente nel panorama artistico dal 1973 è in libreria con il suo libro Tempo!La mia vita, edito da Hoepli e attualmente insegna batteria presso la Nuova Accademia di Musica Moderna a Milano. L’occasione, quella di domenica 28 giugno è una di quelle da non perdere. Deborah Errico

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->