De Maio nuovo presidente Asis

Scritto da , 29 Giugno 2022
image_pdfimage_print
Mimmo De Maio, ex assessore comunale all’Urbanistica del Comune di Salerno, attuale consigliere comunale, è il nuovo presidente presidente dell’Asis, società pubblica che si occupa della manutenzione di reti ed impianti idrici per la fornitura di acqua potabile. Prende il posto di Nello Fiore, attuale consigliere regionale, subentrato a Nino Savastano, sospeso in seguito all’inchiesta giudiziaria sul “Sistema Salerno”. Insieme a De Maio entrano a far parte del Consiglio di Amministrazione anche Italo Lullo, in rappresentanza del Comune di Olevano sul Tusciano, Gerarda Marra per quello di Pontecagnano Faiano. De Maio, come anticipato da Le Cronache non è incompatibile con il suo ruolo di consigliere comunale.

LE PAROLE DI DE MAIO

“Sono davvero onorato dell’incarico di Presidente dell’ASIS che mi appresto a svolgere con grande entusiasmo e passione, spirito di servizio e professionalità. Ringrazio i Sindaci che mi hanno eletto a questo incarico di grande responsabilità. Spenderò le mie migliori energie e tutte le mie competenze per realizzare gli ambiziosi programmi dell’ASIS al servizio del territorio provinciale. Rivolgo un saluto affettuoso agli operai ed a tutto il personale tecnico ed amministrativo”.
“Comincio questo nuovo incarico con grande entusiasmo con la consapevolezza che – lo dimostrano anche le cronache quotidiane – l’oculata gestione delle risorse idriche rappresenti un aspetto essenziale per la qualità della vita delle nostre comunità ed un importante fattore competitivo per il sistema delle imprese”.
“Tutela dell’ambiente, manutenzione efficiente delle reti e degli impianti, nuove infrastrutture con il supporto dei fondi PNRR, campagne educative per promuovere l’utilizzo corretto di un bene primario e vitale,  piena sinergia con la Regione Campania impegnata in opere strategiche. C’è tanto lavoro da fare ma con la collaborazione di tutti otterremo grandissimi risultati.
Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->