De Luca trascina Bersani oltre il 60%

Scritto da , 26 Novembre 2012
image_pdfimage_print

De?Luca ha mosso le sue truppe e su Salerno città ha evitato sorprese. Non è che ci fossero troppi dubbi alla vigilia del voto ma il dato emerso dalle urne conferma il peso cittadino, all’interno del Pd, di Vincenzo?De Luca.
Ha vinto la sua sfida, seppur praticamente senza avversari nel suo comune. Come d’altronde è stato anche per le elezioni vere. 63,33 la percentuale conquistata da Pierluigi Bersani; 20, 44 quella di Matteo?Renzi; 15 quella di?Nichi Vendola. Secondo la prima analisi del voto, qui a Salerno non poteva essere diversamente. Considerato che nella schiera dei pro Bersani, c’era tutto l’apparto cittadino del Pd (segretario provinciale Nicola Landolfi compreso), tutta l’ amministrazione comunale (ad eccezione del consigliere comunale Bernabò ma compresa dei socialisti di?Maraio), il deputato (prossimo successore di De?Luca) Fulvio Bonavitacola, ed in più il senatore Alfonso?Andria e l’onorevole Tino Iannuzzi, per Matteo?Renzi alla fine non è stato proprio un flop. Anzi. Paolo?Russomando, tra i promotori del comitato renziano, può comunque ritenersi soddisfatto anche leggendo il dato di Vendola, che a Palazzo di?Città conta un assessore comunale (Gerardo?Calabrese) e un consigliere comunale (Emiliano?Torre).
E l’effetto De Luca, naturalmente, pare che abbia trascinato gran parte della provincia. Se non ci fosse stato De Luca, leggendo i dati, Renzi probabilmente, qui in provincia di?Salerno, avrebbe vinto.
In provincia. Secondo il dato provinciale (seppur ancora non del tutto perfezionato), Bersani si attesterebbe al 56,73 per cento; Matteo Renzi al 28,12 per cento; Vendola al 13,55 per cento; la Puppato allo 0,82 per cento; Tabacci allo 0,78 per cento.
Per il sindaco di Firenze ottimo il risultato di?Cava de’ Tirreni, dove in pratica conquista tutti seggi. Matteo Renzi piace anche nell’Agro Nocerino?Sarnese, ad eccezione di?Scafati. Ottima affermazione anche nella zona sud di Salerno mentre restano bersaniani i comuni della Valle dell’Irno e della Costiera Amalfitana.  Ma da stamattina si è nuovamente in campagna elettorale. Il prossimo appuntamento è solo tra una settimana. E la sfida questa volta, davvero si fa dura. De?Luca dovrà fare un nuovo sforzo per mantenere il consenso ottenuto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->