De Luca, sostenere chi opera

Scritto da , 16 giugno 2015

De Luca ha ricordato che “tutti i cantieri che possiamo aprire devono scontrarsi con lo scioglimento del groviglio burocratico amministrativo che paralizza ogni azione. E infatti la pubblica amministrazione è paralizzata, nessuno più decide con le norme esistenti, non ci saranno dirigenti che firmeranno una variante in corso d’opera, perché l’abuso in atto d’ufficio comporta un dimezzamento dello stipendio e lo spostamento automatico a livelli non decisionali”. De Luca ha portato l’esempio dell’alta velocità Napoli-Bari, “nominiamo commissari – ha detto – come per la Napoli-Bari che però non potrà nulla se la soprintendenza un giorno dice che è stato trovato un coccio antico nel cantiere”.

Consiglia