De Luca: “Questa è la penultima ordinanza e poi chiudo tutto”

Scritto da , 30 Settembre 2020
image_pdfimage_print

“Questa é la penultima ordinanza che ho emesso. La penultima decisione prima di chiudere tutto nuovamente. Possiamo fare due scelte andare verso il lockdown, quindi chiudere tutto, ma questo avrebbe ricadute economiche pesanti per tutta la popolazione della Campania, oppure decidere di convivere con il Covid, ma questo richiede il rispetto rigoroso delle regole che vengono imposte dall’organizzazione sanitaria e dalle autorità”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca nel corso della registrazione di Porta a Porta, la trasmissione condotta da Bruno Vespa, andata in onda ieri sera su Rai Uno. Nel corso della trasmissione De Luca ha affrontato diversi temi ed ha parlato anche dei controlli e del lavoro delle forze dell’ordine, scomparso, a suo dire in questi ultimi mesi. “Se vogliamo convivere con il virus per altri dieci mesi, quando avremo disponibilità del vaccino se ci va bene, il controllo del territorio dev’essere rigoroso e capillare. Io rilevo che da due, tre mesi le forze dell’ordine da questo punto di vista sono scomparse, non trovo più una pattuglia dedicata al lavoro di controllo anti Covid. Se pensiamo di convivere con il Covid in queste condizioni per altri 10 mesi dobbiamo dire chiaramente agli italiani che tra un mese dobbiamo chiudere tutto”. De Luca ha ricordato l’ordinanza del ministro della Salute “che rende obbligatorio l’uso della mascherina dopo le 18. Ma – ha aggiunto – se dopo le 18 nessuno porta la mascherina dobbiamo capirci: se facciamo le ordinanze dobbiamo farle rispettare, e devono farle rispettare le forze dell’ordine e le polizie municipali, che in questoultimo periodo sono assenti”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->