De Luca indagato, passa all’attacco

Scritto da , 20 novembre 2013
image_pdfimage_print

Dopo l’avviso di garanzia Vincenzo De Luca va al contrattacco per la vicenda del “Crescent”, il cantiere sequestrato dalla magistratura e i sette avvisi di garanzia ad altrettanti membri della sua Giunta. “Ho dato mandato ai miei legali di provvedere, appena possibile, alla pubblicazione sul mio sito dell’avviso di garanzia – ha scritto il primo cittadino di Salerno sul suo sito – tutti potranno rendersi conto di che cosa si tratta. La sottocultura della mummificazione del territorio, il finto ambientalismo, la palude burocratica sono sempre di più un grande problema per lo sviluppo dell’Italia. Si rischia davvero un declino inarrestabile”. La preoccupazione di De Luca si rivolge anche ai “duecento operai senza lavoro.  E un formidabile impulso agli investitori a lasciare l’Italia. Si perderà ancora altro tempo ma nel rispetto di tutti andremo avanti. Ogni opera pubblica, un procedimento giudiziario. Ogni variante urbanistica, un avviso di garanzia. Oggi arriva quello relativo al Crescent. Tranquilli!!! Siamo in perfetta media inglese”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->