De Cristofaro e “Sei personaggi in cerca d’autore”

Scritto da , 2 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Il 9 maggio 1921 al teatro Valle di Roma, va in scena per la prima volta in assoluto il dramma più famoso di Luigi Pirandello: “Sei personaggi in cerca d’autore”. L’esito che si ottenne non fu di certo quello previsto. Fu infatti tempestoso, gli spettatori contestarono la rappresentazione al grido di “Manicomio! Manicomio!”. Per far si che quest’opera, considerata la prima della trilogia del teatro nel teatro di Pirandello, della quale fanno parte anche “Questa sera si recita” a soggetto e “Ciascuno a suo modo”, potesse ottenere il successo desiderato, nella sua terza edizione, quella del 1925 Pirandello, aggiunse una prefazione nella quale chiariva la genesi, gli intenti e le tematiche fondamentali del dramma. Il 9 maggio 2021 a 100 anni di distanza da quella prima, poco felice, rappresentazione al Teatro Nuovo di Salerno, vi sarà un evento corale a cura di “corpo novecento”. Un evento molto articolato e diretto dall’attore e regista Pasquale De Cristofaro. Un programma quello al quale il pubblico del Teatro Nuovo potrà assistere, gratuitamente e previa prenotazione, che prevede frammenti video di alcune scene dei Sei personaggi in cerca d’autore (nella versione di De Lullo-Valli, 1964). A seguire, coordinati Alfonso Amendola, le relazioni di Francesco G. Forte e Rino Mele che riflettono sulla centralità dell’opera di Pirandello e in particolare dei suoi Sei personaggi (che assieme a “Ciascuno a suo modo” e “Questa sera si recita a soggetto” completano la “trilogia del teatro nel teatro”). La serata si conclude con due reading: Monologo del Figlio di Paolo Puppa e Monologo della Figliastra con Rosanna Di Palma per la regia di Pasquale De Cristofaro. Un evento che ha lo scopodi far ritrovare la potenza espressiva dei “Sei personaggi in cerca d’autore”, lavoro cardine per tutta l’Avanguardia europea e statunitense, spazio d’innovazione tra invenzione metateatrale, riflessione sulla scrittura, innovazione tra intreccio e narrazione. Ma soprattutto ingresso della vita che esplode in scena. Quel desiderio di vita, oggi più che mai necessario, che ci auguriamo possa nuovamente irrompere in tutti i teatri a partire da questa domenica 9 maggio al Teatro Nuovo di Salerno. L’ingresso è gratuito, ma è necessaria la prenotazione telefonica ai numeri 089 220886/3396510974. Saranno rispettati tutti i protocolli di distanziamento e prevenzione previsti dalla vigente normativa anti-covid. La capienza della sala sarà notevolmente ridotta. Questa la scaletta della serata: Teatro Nuovo Salerno 9 maggio 2021 (ore 17.30) “corponovecento” in collaborazione con Teatro Nuovo Salerno presentano 9 maggio 1921 – 9 maggio 2021 Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello (a cento anni dalla prima rappresentazione) Programma di sala: ore 17,30 Introduzione di Pasquale De Cristofaro video proiezione di alcune scene dei Sei personaggi in cerca d’autore (nella versione di De Lullo-Valli, 1964) ore 18,30 (pausa) ore 18,45 Interventi di Francesco G. Forte (Editore, Oèdipus Ed) e Rino Mele (Presidente di “Ex Machina”, Fondazione di poesia e storia). Coordina Alfonso Amendola (Università di Salerno) ore 19,30 (pausa) ore 19,45 Monologo del Figlio di Paolo Puppa e Monologo della Figliastra con Rosanna Di Palma, di Pasquale De Cristofaro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->